MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Porto Recanati, giovane extracomunitario finisce in ospedale con un’emorragia cerebrale

L'uomo, originario dell'Africa settentrionale, avrebbe dichiarato di essere stato colpito al capo da una forte pallonata

802 Letture
commenti
Ospedale di Ancona-Torrette

Un giovane di origini nordafricane è stato protagonista nella giornata di sabato 23 giugno di una vicenda dai tratti alquanto misteriosi avvenuta a Porto Recanati.

L’uomo, di circa trent’anni, nella tarda serata di sabato si è infatti presentato nella sede della Croce Azzurra asserendo di essere stato colpito da una pallonata molto violenta in occasione di una partita di calcio, pallonata che gli aveva indotto uno stato confusionale. Tale versione è stata confermata da alcuni suoi conoscenti, giunti assieme a lui nella struttura.

Poco dopo, tuttavia, la sfortunata vittima dell’infortunio ha perso conoscenza, venendo perciò trasportata presso l’ospedale di Civitanova Marche: qui i medici hanno riconosciuto i sintomi di un’emorragia celebrale, decidendo così di trasferire nuovamente il giovane, stavolta nell’ospedale regionale di Torrette di Ancona.

Le sue condizioni di salute sono ora monitorate da parte dei sanitari; i Carabinieri di Porto Recanati sono invece al lavoro con l’obiettivo di rintracciare i compagni dell’uomo, volatilizzatisi dopo aver affidato il loro amico alle cure del personale preposto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!