MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Grave incidente sull’A14 a Ravenna per una famiglia di Potenza Picena

Padre, madre e figlia sono rimasti feriti nello schianto alla barriera di Cotignola: morto invece il compagno della giovane

2.213 Letture
commenti
Eliambulanza, 118, soccorsi, elisoccorso, ospedale regionale Torrette di Ancona

Grave incidente quello avvenuto al casello dell’A14dir per una famiglia di Potenza Picena. Un 41enne è deceduto dopo il violento impatto contro uno dei divisori d’ingresso al casello di Cotignola, sulla diramazione autostradale che porta a Ravenna. Feriti gli altri tre occupanti del veicolo.

Ancora un dramma sull’autostrada dunque per una famiglia del maceratese. Padre, madre, figlia e il compagno statunitense di quest’ultima stavano tornando nella cittadina marchigiana quando, intorno alle 12 di giovedì 17 marzo, la Toyota Avensis su cui viaggiavano si è schiantata contro uno dei divisori in cemento che separano gli ingressi ai vari caselli.

Alla guida del mezzo c’era il padre 70enne rimasto ferito in modo non grave assieme alla moglie 65enne e alla figlia 33enne. L’unica vittima è proprio il compagno della giovane, un uomo di 41 anni di Seattle, Christopher Isamu Schaefer, che ha riportato un grave trauma cranico.
Immediati i soccorsi. L’uomo è stato rianimato ma solo per poco: è deceduto dopo l’arrivo dei sanitari. Sul posto era stata fatta convergere anche l’eliambulanza. I tre feriti sono stati trasportati all’ospedale di Lugo.
All’origine dell’incidente sembra possa esservi stato un malore del conducente, da cui poi ne è derivata la perdita del controllo del mezzo.

Il luogo aveva già visto coinvolte persone del maceratese: è lo stesso, infatti, dove nel ferragosto 2015 si schiantò un’Audi con due giovani a bordo, precipitando su un altro mezzo fermo al pedaggio e uccidendo padre e figlio, originari di Caltanissetta ma residenti a Modena.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!