MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Una beve candeggina, una si inietta eroina: salvate due persone a Civitanova Marche

Scongiurati in 24 ore un tentato suicidio e una probabile overdose

2.927 Letture
commenti
Ambulanza, soccorsi, 118

Due episodi che potevano avere risvolti drammatici, ma che sono invece accomunati da un lieto fine, quelli occorsi a Civitanova Marche nel giro di circa 24 ore. Protagonisti una giovane mamma civitanovese e un 44enne di Montecosaro.

La donna, nella giornata di giovedì 27 agosto, ha tentato il suicidio bevendo candeggina, mentre si trovava in casa con la figlia. E’ stata la stessa giovane a dare l’allarme telefonando al 118 e chiedendo aiuto. Ricoverata in ospedale, è stata poi dichiarata fuori pericolo.

Salvo anche il 44enne di Montecosaro, che venerdì 28 agosto si è sentito male dopo essersi iniettato una dose di eroina a Civitanova Marche. Soccorso prontamente, è stato anch’esso trasportato d’urgenza da un’ambulanza in ospedale e sottoposto alle cure che hanno consentito di strapparlo alle fatali conseguenze di una possibile overdose.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!