MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio Mastropietro, convalidato il fermo di Desmond e Awelima Lucky

Le accuse per entrambi sono quelle di omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere

2.138 Letture
commenti
Pamela Mastropietro

Sono stati convalidati nella mattinata di mercoledì 14 febbraio i fermi di Desmond Lucky e Awelima Lucky, i due nigeriani accusati assieme a Innocent Oseghale e un altro loro connazionale di aver ucciso e fatto a pezzi Pamela Mastropietro.

L’udienza si è tenuta presso il Tribunale di Macerata e ha visto il primo dei due africani rigettare ogni accusa mossa a suo carico, mentre il secondo si è invece avvalso della facoltà di non rispondere: ambedue sono fortemente indiziati per l’omicidio, il vilipendio e l’occultamento del cadavere della 18enne romana.

Ulteriori elementi riguardanti ciò che ha avuto luogo nell’appartamento di via Spalato potrebbero arrivare dalle dichiarazioni di M.P., con la quale Innocent Oseghale ha avuto un figlio. La donna, infatti, avrebbe parlato telefonicamente con il 29enne nel pomeriggio di martedì 30 gennaio, ovvero sia nei momenti cruciali legati alla morte e allo scempio compiuto sul corpo di Pamela. In tal frangente, secondo M.P., Oseghale sarebbe stato chiaramente in compagnia di qualcun altro a giudicare dalle voci in sottofondo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!