MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Macerata, arrestato un 29enne nigeriano per l’omicidio della giovane Pamela Mastropietro

In casa dell'uomo sono state trovate tracce di sangue e oggetti appartenenti alla vittima

2.752 Letture
commenti
arresto dei Carabinieri, 112, manette

Svolta nel caso riguardante il cadavere di una giovane donna ritrovato a Pollenza nella mattinata di mercoledì 31 gennaio: un nigeriano di 29 anni, Innocent Oseghale, è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso la 18enne Pamela Mastropietro, ragazza scappata all’inizio della settimana da una comunità di recupero di Corridonia.

Gli inquirenti sono risaliti al 29enne, già noto alle forze dell’ordine per via di diversi precedenti concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, in seguito ad una segnalazione: Pamela Mastropietro era stata infatti notata all’interno di una farmacia di Macerata, dove aveva acquistato una siringa, in compagnia di tale individuo, con il quale si era infine allontanata.

Una volta recatisi presso l’abitazione maceratese di Oseghale, i Carabinieri vi hanno scoperto alcune tracce di sangue e diversi oggetti appartenenti alla vittima, ragion per cui l’uomo è stato condotto in caserma per esse interrogato.

A peggiorare la situazione del 29enne vi sarebbe inoltre un’ulteriore testimonianza, secondo la quale egli sarebbe stato visto la sera prima della scoperta del cadavere con le due valigie al cui interno è stato rinvenuto il corpo di Pamela Mastropietro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!