MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Macerata, riscontrate due coltellate sul corpo di Pamela Mastropietro

Prende così consistenza la teoria secondo cui la giovane sarebbe stata vittima di omicidio e non di overdose

1.914 Letture
commenti
Pamela Mastropietro

Nuovi elementi emersi a seguito dei recenti esami condotti sul corpo di Pamela Mastropietro, la 18enne trovata smembrata all’interno di due valigie nella giornata di mercoledì 31 gennaio, potrebbero avvalorare la teoria secondo cui la giovane sarebbe stata uccisa prima di essere fatta a pezzi.

I medici legali hanno infatti rinvenuto due ferite all’altezza dell’addome della ragazza, ferite che potrebbero essere state inferte da un coltello mentre Pamela era ancora in vita. La 18enne romana potrebbe inoltre essere stata colpita violentemente alla testa, sebbene non sia ancora chiaro quanto questo abbia contribuito alla sua morte.

Ciò, se confermato, aggraverebbe ulteriormente la posizione di Innocent Oseghale, il 29enne nigeriano attualmente in carcere con le accuse di vilipendio e occultamento di cadavere, e di Desmond Lucky, accusato dei medesimi reati e che secondo Oseghale avrebbe venduto una dose di eroina a Pamela.

In attesa di ottenere informazioni maggiormente accurate dagli accertamenti disposti sul cadavere della giovane, altri due individui di nazionalità nigeriana sono stati fermati a Macerata e a Milano: resta tuttavia ancora da chiarire il ruolo che entrambi avrebbero svolto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!