MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Castelraimondo, danni a moltissime strutture dopo il terremoto

Inagibile anche il municipio, scuole chiuse almeno fino al 1° novembre

4.688 Letture
commenti
Il terremoto del 26 ottobre 2016 ha danneggiato fortemente innumerevoli strutture a Castelraimondo, un'abitazione in viale Europa

L’amministrazione comunale di Castelraimondo aveva appena fatto in tempo a tornare nella sua sede quando il terremoto è tornato a farsi sentire. Dal 24 agosto, quella del 26 ottobre alle 19 era infatti la prima giunta convocata all’interno del palazzo comunale in piazza della Repubblica, già resto in gran parte inagibile dal sisma del 24 agosto che aveva danneggiato anche la Torre del Cassero, messa in sicurezza solo quattro giorni fa.

Ci trovavamo all’interno della sede comunale – ha raccontato questa mattina il sindaco di Castelraimondo Renzo Marinelliquando è arrivata la prima scossa. Così immediatamente abbiamo avviato la macchina dell’emergenza e richiamato i dipendenti comunali. Al momento la situazione è sotto controllo ma il terremoto di mercoledì (26 ottobre, Ndr) ha danneggiato fortemente innumerevoli strutture del nostro comune. Prima su tutti proprio la stessa sede comunale, oramai del tutto inagibile, e la Torre del Cassero che ha subito ulteriori danni. Il terremoto del 26 ottobre 2016 ha danneggiato fortemente innumerevoli strutture a Castelraimondo, sopralluoghi e interventi in viale EuropaOltre 500 le richieste di sopralluogo giunte in poche ore da parte dei cittadini che posso essere effettuate presso l’Ufficio della Polizia Municipale, ma è impossibile fare una conta dei danni. Danni più o meno gravi si sono registrati in tutto il territorio comunale, sia nel capoluogo, compreso il cimitero, che nelle frazioni. Una particolare attenzione ha richiesto la situazione registrata in viale Europa, con diversi comignoli pericolanti che hanno richiesto l’intervento immediato (FOTO a destra) per la messa in sicurezza, essendo una delle arterie principali di traffico della nostra cittadina. Il terremoto del 26 ottobre 2016 ha danneggiato fortemente innumerevoli strutture a Castelraimondo, un'abitazione in frazione CollinaSi è registrato un crollo in un’abitazione della frazione di Collina (FOTO a sinistra), adiacente alla Chiesa, diverse situazioni anche nella frazione di Crispiero, ma non solo. Si stanno svolgendo le verifiche necessarie sulle strutture, la priorità è come sempre l’incolumità dei cittadini per la quale siamo operativi sin da subito. Invito, infine, chiunque disponga di appartamenti agibili da concedere in locazione di contattare il Comune al numero telefonico 0737.642328”.

Per chiunque ha avuto bisogno di un riparo diverso dalla propria abitazione sono state aperte diverse strutture: il Palazzetto dello sport e campo da tennis coperto in loc. Feggiani, gli Spogliatoi del Campo Sportivo Comunale, il Lanciano Forum, le casette di legno di Ripalta, Rustano e Brondoleto. Le scuole resteranno chiuse fino a martedì prossimo (1° novembre) compreso. Il mercato settimanale sarà sospeso.

Per prenotazioni e sopralluoghi sisma contattare il numero 338 1096503. Contatto unico telefonico 0737 642 328.

 

Per saperne di più

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!