MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tolentino, incendio Cosmari: emissioni di fumo in diminuzione

Rimane alta l'attenzione del comitato provinciale della Protez. Civile: ecco i comportamenti da osservare

4.297 Letture
commenti
La riunione del Comitato provinciale di protezione civile di Macerata a seguito dell'incendio alla Cosmari di Tolentino

A seguito dell’incendio sviluppatosi nel corso della notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 luglio presso la struttura COSMARI s.r.l. in loc. Piane di Chienti di Tolentino, si è immediatamente riunito il Comitato Provinciale di Protezione Civile.

Presieduto dal presidente Pettinari, presso la sala operativa integrata, la riunione ha visto la partecipazione del prefetto Preziotti, dell’ass. regionale alla protezione civile Sciapichetti dei sindaci dei comuni interessati dall’evento e dei rappresentanti del COSMARI s.r.l.

La riunione del Comitato provinciale di protezione civile di Macerata a seguito dell'incendio alla Cosmari di TolentinoDi concerto e con il supporto degli esperti che compongono il comitato stesso è stata analizzata la situazione dal punto di vista delle operazioni di spegnimento e degli aspetti igienico sanitari per la salute delle persone e degli animali e per la tutela dell’ambiente nei comuni interessati: Tolentino, Macerata (frazioni Sforzacosta e Piediripa), Corridonia, Pollenza, Urbisaglia e Colmurano.

Allo stato attuale i vigili del fuoco stanno ultimando le operazioni di spegnimento e di conseguenza le emissioni di fumo sono in sostanziale esaurimento.
Permane tuttavia l’opporttunità di procedere ad un attento ed abbondante lavaggio con acqua corrente di ortaggi e frutta prodotti nei territori interessati ed al confinamento degli animali da cortile.

La riunione del Comitato provinciale di protezione civile di Macerata a seguito dell'incendio alla Cosmari di TolentinoI monitoraggi sia per l’aria che per il suolo, nonché per gli alimenti, da parte dell’ARPAM e dell’ASUR, coadiuvati dal Corpo Forestale dello Stato, sono già iniziati ed i prelievi dei campioni verranno completati nella giornata di giovedì 9 luglio.

I risultati delle analisi saranno resi noti non appena disponibili e sino ad allora si invita la popolazione ad adottare le precauzioni sopra indicate.

Seguiranno comunicati di aggiornamento in relazione all’evoluzione dell’evento e dei monitoraggi.
da Antonio Pettinari,
presidente del Comitato Provinciale di Protezione Civile

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!