MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fugge in Italia dopo aver abusato di moglie e figlia, 46enne rintracciato a Macerata

L'uomo, di origini macedoni ma residente in Norvegia all'epoca dei fatti, è stato infine arrestato

1.180 Letture
commenti
foto-polizia

Un 46enne di nazionalità macedone, colpevole di ripetuti abusi sessuali ai danni dell’ex-moglie e della figlia, è stato individuato e tratto in arresto nel centro storico di Macerata nel pomeriggio di mercoledì 27 giugno.

L’uomo, residente in Norvegia all’epoca dei fatti, aveva fatto perdere le proprie tracce per poi cercare rifugio nel nostro Paese, in quanto nei suoi confronti era stato spiccato un mandato di arresto internazionale.

Le ricerche, condotte dalla Polizia di Stato tra la provincia di Macerata e la Calabria, hanno infine portato all’arresto del soggetto in questione, la cui latitanza sarebbe stata facilitata da alcuni conoscenti.

Il 46enne, già condannato a una pena detentiva pari a otto anni e sei mesi, dovrà ora essere estradato nel Paese scandinavo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!