MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Operaio 47enne morto dopo incidente sul lavoro, si indaga sulle cause

La vittima, Mislim Jao, è deceduto due settimane dopo essere stato travolto da un muro a Civitanova Marche

2.486 Letture
commenti
ambulanza, 118

Ha sollevato più di qualche interrogativo la morte di un operaio 47enne residente a Tolentino, stroncato da un malore mercoledì 24 gennaio mentre si trovava all’interno del container dove abitava in quanto sfollato.

L’uomo, Mislim Jao, era infatti stato vittima di un incidente sul lavoro lo scorso 10 gennaio: in tale occasione, egli stava lavorando a Civitanova Marche quando il crollo di un muro lo aveva centrato in pieno, provocandogli la frattura del bacino.

Una volta ricevute le prime cure, il 47enne aveva dunque fatto ritorno presso il proprio alloggio, da lui diviso assieme alla moglie. Nella giornata di mercoledì, tuttavia, l’uomo si è sentito male ed è deceduto poco dopo nonostante l’arrivo dei soccorsi.

Già effettuata l’autopsia nei confronti del cadavere dell’operaio, il cui corpo sarà infine trasportato in Macedonia, suo paese nativo. Nel mirino le cause effettive che hanno portato al decesso del 47enne, per il quale già quattro persone sono state iscritte al registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!