MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Foto notizia: l’inaugurazione della caserma della Guardia di Finanza di Macerata

La sede del comando provinciale, della polizia tributaria e delle fiamme gialle maceratesi è dedicata a Livio Cicalè

3.162 Letture
commenti
Inaugurata la nuova sede del Comando Provinciale, del Nucleo di Polizia Tributaria e della Compagnia di Macerata della Guardia di Finanza

Mercoledì 18 novembre, alla presenza del comandante generale della Guardia di Finanza, generale C.A. Saverio Capolupo, del comandante interregionale dell’Italia centro-settentrionale, generale C.A. Edoardo Valente, del comandante regionale Marche, generale di brigata Umberto Sirico e delle massime autorità locali civili, militari e religiose, è stata inaugurata la nuova sede del comando provinciale, del nucleo di polizia tributaria e della
compagnia di Macerata.

La cerimonia ha avuto inizio con la resa degli onori al comandante generale della Guardia di Finanza, il quale ha passato in rassegna un picchetto in armi, i gonfaloni del Comune di Macerata e della Provincia di Macerata, i labari delle associazioni d’arma e combattentistiche e delle Sezioni ANFI della provincia nonché una rappresentanza di militari in servizio.
E’ poi proseguita con gli interventi del comandante provinciale di Macerata, colonnello Amedeo Gravina, del sindaco di Macerata, Romano Carancini, e dello stesso comandante generale del corpo che, nella sua allocuzione, ha sottolineato l’importanza dell’investimento realizzato dalla Guardia di Finanza, per potenziare la presenza delle fiamme gialle in tutta la provincia di Macerata, a presidio dei diritti e della sicurezza economico-finanziaria della collettività e quindi per corrispondere al meglio alla domanda di equità fiscale e legalità proveniente dai cittadini e dagli operatori economici onesti.

Nel ricordare l’atto eroico compiuto dall’allievo finanziere medaglia d’argento al valor militare Livio Cicalè, cui è intitolata la caserma della Guardia di Finanza di Macerata, il comandante generale ha sottolineato come ciò costituisca occasione per riaffermare i valori fondanti del Corpo, quali lo spirito di sacrificio e la dedizione assoluta al dovere.

Dopo la cerimonia dell’alza bandiera, dello scoprimento della targa commemorativa dedicata a Livio Cicalè, la “madrina” della cerimonia, il prefetto di Macerata Roberta Preziotti ha proceduto al taglio del nastro, cui hanno fatto seguito la solenne benedizione della caserma da parte del vescovo di Macerata, Nazareno Marconi, la lettura della “preghiera del finanziere” e la visita dell’infrastruttura.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!