MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Porto Recanati, sotterra un carico di eroina nei pressi dell’Hotel House: condannato

L'uomo, già detenuto in carcere, aveva fornito alla compagna le indicazioni per recuperare la sostanza illecita

541 Letture
commenti
carcere, casa circondariale, prigione

Nella giornata di mercoledì 3 gennaio, il Tribunale di Macerata ha emesso la sentenza a carico di un 33enne di nazionalità pakistana accusato di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

La vicenda ha avuto inizio nel febbraio dello scorso anno, quando l’uomo, già detenuto presso il carcere di Pesaro per altri reati, aveva fatto giungere alla sua compagna un foglio con le indicazioni per recuperare un ingente quantitativo di eroina, sotterrato nei pressi dell’Hotel House di Porto Recanati.

La donna, tuttavia, aveva immediatamente consegnato il messaggio ai Carabinieri, i quali, dopo essersi recati nel punto indicato, avevano rinvenuto e sequestrato ben 390 grammi di eroina. Il processo con rito abbreviato ha infine ritenuto il 33enne colpevole: dovrà dunque scontare un’ulteriore pena di quattro anni e otto mesi di reclusione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!