MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Comune di Camerino si aggiudica tre bandi regionali

In arrivo fondi per circa 60mila euro

1.939 Letture
commenti
Veduta di Camerino

Tre bandi aggiudicati, due come soggetto principale e uno come partner, per il Comune di Camerino. Un risultato importante che permetterà da un lato di puntare all’obiettivo di inclusione delle persone con disabilità e promozione dell’attività ludico-motoria, dall’altro di vivere e realizzare in città manifestazioni, eventi e progetti di particolare interesse ai fini della valorizzazione dell’offerta turistica territoriale. Aspetti su cui l’amministrazione comunale ha da sempre rivolto grande attenzione e che ora si concretizzano ulteriormente proprio attraverso la partecipazione ai bandi predisposti dalla Regione Marche.

Il primo bando in cui il Comune di Camerino sarà soggetto capofila, presentato con la partecipazione dell’Istituto Comprensivo Ugo Betti e del Santo Stefano, prevede un intervento di adeguamento e riqualificazione dell’area sita in località San Paolo per attività’ ludico-motorie. Il contributo è di 60.000 euro.

Il secondo bando, sempre con il Comune di Camerino come soggetto principale, riguarda un evento tradizionale per la nostra città e con forte connotazione turistica: il progetto “Festa del Torrone: scopri, vivi e gusta il Natale”, finanziato con 12.500 euro.

Infine il terzo bando, in cui Camerino è soggetto partner, con il Comune di Esanatoglia insieme ai comuni di Gagliole, Valfornace, Cerreto d’Esi, uniti dalla storia comune con le vicende della famiglia Da Varano. Il progetto, dal titolo “Da Varano: principi, mercanti, mercenari, santi e mecenati nell’Italia centrale”, è ideato dalla compagnia Ruvidoteatro e punterà a creare una fiction sulla storia della Casata: ogni paese coinvolto avrà una storia da raccontare, sarà sviluppata una traccia narrativa per poi trasferirla nello spettacolo. Il contributo è di 12.600 euro.

Grande soddisfazione arriva dal sindaco Roberto Lucarelli, dal vicesindaco e assessore alla Cultura, Antonella Nalli, e dall’assessore al Turismo e Sport, Silvia Piscini. “Innanzitutto ringraziamo gli uffici del Comune per l’ottimo lavoro svolto nel predisporre la partecipazione a questi tre bandi – dichiarano gli esponenti dell’amministrazione comunale di Camerino – Il progetto di riqualificazione dell’area in località San Paolo permetterà alla nostra città di garantire interazione e socializzazione per la comunità e per tutte le persone con disabilità e di offrire la possibilità di praticare attività ludico-motoria all’aria aperta. Dal punto di vista culturale e turistico, invece, valorizzeremo ulteriormente una tradizione importante a cui siamo molto legati come la Festa del Torrone, che attrae visitatori anche da fuori regione, e parteciperemo con altri Comuni al progetto sulla famiglia Da Varano per far rivivere con intensità le radici e la storia del nostro territorio”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!