MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Botte e minacce di morte alla moglie, 31enne arrestato a Penna San Giovanni

L'uomo è ora recluso presso il carcere di Fermo

1.045 Letture
commenti
Violenza di genere, violenza sulle donne

Nello scorso fine settimana, i Carabinieri hanno tratto in arresto un 31enne di Penna San Giovanni, sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Macerata.

Tra il 2017 e il 2020, infatti, l’uomo si era reso responsabile di condotte assai violente nei confronti della moglie, la quale aveva dovuto affrontare tanto minacce di morte quanto violenze sia fisiche che verbali. In varie circostanze si era reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine presso la casa abitata dalla coppia, al fine di tutelare l’incolumità della donna.

A seguito delle accuse di maltrattamenti in famiglia, il 31enne era stato condannato a tre anni e otto mesi di reclusione. Una volta rintracciato dai militari, per lui si sono aperte le porte del carcere di Fermo, struttura presso la quale sconterà la sua pena detentiva.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!