MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Previsti interventi per 23 milioni di euro sulla viabilità provinciale

"Si tratta di un corposo elenco di lavori che porterà all’apertura di numerosi cantieri su tutto il territorio"

2.776 Letture
commenti
Luca Buldorini e Sandro Parcaroli

Interventi per circa 23 milioni per sistemare strade, ponti e realizzare nuove rotatorie. Questo quanto previsto per il 2023 nel bilancio di previsione della Provincia, alla voce “Viabilità”. I lavori sono suddivisi in cinque gruppi: interventi su ponti e viadotti (11 milioni complessivi); manutenzione straordinaria pavimentazioni (6,4 milioni); nuove rotatorie (1.350.000 euro); risanamento movimenti franosi e dissesti (3,6 milioni); barriere di sicurezza e segnaletica stradale (445mila euro).

“Si tratta di un corposo elenco di lavori che porterà all’apertura di numerosi cantieri su tutto il territorio – spiegano il presidente Sandro Parcaroli e il vicepresidente Luca Buldorini -. Ringraziamo gli uffici per il grande lavoro che stanno facendo perché insieme vogliamo costruire la provincia del domani, con servizi idonei e infrastrutture adeguate che possano garantire collegamenti rapidi e in sicurezza. Un piano che vogliamo anche spiegare ai cittadini e ai sindaci, per questo seguiranno una serie di incontri sui territori per ridurre al minimo i disagi che da questi cantieri potranno derivare. Per quanto riguarda gli interventi su ponti e viadotti, sicuramente i due progetti più impattati saranno la realizzazione del nuovo ponte di Piediripa, in affiancamento a quello esistente (investimento complessivo di 7 milioni) per cui stiamo terminando i passaggi relativi alla variante urbanistica e la messa in sicurezza del ponte lungo la Provinciale 46 “Fermana” tra Monte San Giusto e Morrovalle (2 milioni), i cui lavori partiranno entro l’estate. Altri interventi sono previsti sul ponte lungo della S.P 98 “Polverina – Fiastra” (255mila euro); sul ponte della S.P. 100 “Porto Recanati – Numana” (500mila euro); sul ponte della S.P. 180 “Ex SS 77 Tolentino – Camerino” (450mila euro); sul ponte lungo la S.P. 7 “Belforte – Caldarola” (495mila euro) e sui ponti lungo la S.P. 94 “Pian Palente” (256mila euro)”.

STRADE

Per quanto riguarda le strade, invece, interventi sono previsti lungo la Provinciale 127 “Tolentino – San Severino” (230mila euro); la 86 “Morrovalle Scalo” (240mila euro); S.P. 9 “Bivio La Casa-Cancelli” (80mila euro); S.P. 113 “Sant’Angelo – M. S. Martino” (200mila euro); S.P. 114 “Santa Sperandia” (200mila euro); S.P. 67 “Macina-Monte S. Giusto” (300mila euro); S.P. 74 “Molino Zazzini-Montecosaro” (250mila euro); S.P. 106 “Recanati – Porto Recanati” (300mila euro); S.P. 125 “Tolentino – Abbadia di Fiastra” (250mila euro); S.P. 141 “Cimitero Palentuccio – S. Erasmo – Seppio” (250mila euro); S.P. 94 “Pian Palente” (192mila euro); S.P. 115 “S. Ilario” (250mila euro); S.P. 83 “Montedoro-Urbisaglia” (200mila euro); S.P. 10 “Bivio Vergini-Civitanova” (200mila euro); S.P. 177 “Val Musone” (138mila euro); S.P. 79 “Montelago” (150mila euro); S.P. “57 Jesina” (300mila euro); S.P. 3 “Apiro Poggio S.Vicino” (200mila euro); S.P. 135 “Visso-Ussita” (200mila euro); S.P. 118 “San Valentino” (350mila euro); S.P. 122 “Settempedana-Gagliole-Matelica” (200mila euro); S.P. 46 “Fermana” (200mila euro); S.P. 34 “Corridoniana” (250mila euro); S.P. 14 “Braccano” (150mila euro); S.P. 40 “Dell’Asola” (250mila euro); S.P. 100 “Porto Recanati – Numana” (100mila euro); S.P. 45 “Faleriense – Ginesina” (100mila euro); S.P. 96 “Pievetorina – Colfiorito” (149mila euro), S.P. 88 “Passo Morico – Pintura del Grillo” (139mila euro) e S.P. 125 “Tolentino – Abbadia di Fiastra” (450mila euro).

ROTATORIE

Nell’elenco annuale 2023 del Programma triennale dei lavori pubblici, sono inseriti anche i lavori di realizzazione di due rotatorie, di cui una prevista all’intersezione tra la Provinciale Bivio Vergini-Civitanova con la strada comunale Costamartina per un importo di 850mila euro e l’altra all’intersezione tra la Provinciale Cingolana e la Jesina per 500mila euro.

FRANE E DISSESTI

Tra gli interventi di risanamento movimenti franosi e dissesti spicca quello sulla Provinciale 43 “Entoggese”, che collega Urbisaglia a Tolentino, per un importo complessivo di 2,9 milioni. In particolare i lavori comprendono la realizzazione di opere di protezione dal pericolo di caduta massi, palificate in cemento armato per scongiurare l’instabilità del versante di valle; gabbionate di sostegno e drenaggio di monte per scongiurare l’instabilità del versante e il ripristino della pavimentazione stradale. Altri interventi sono previsti sulla S.P. 132 “Varanese” (120mila euro); S.P. 22 “Castelraimondo-Camerino” (86.580 euro); S.P. 57 “Jesina” (172mila euro); S.P. 10 “Bivio Vergini-Civitanova” (250mila euro) e S.P. 49 “Fiastrone” (100mila euro).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!