MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Scoperta e sequestrata una palestra abusiva realizzata in un’abitazione di Tolentino

A finire nei guai è stata una donna, che gestiva l'attività in maniera del tutto illegittima

1.855 Letture
commenti
Palestra abusiva scoperta a Tolentino

Operazione congiunta con una struttura abusiva utilizzata come palestra in una abitazione portata a termine dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Camerino e della Polizia Locale di Tolentino.

I militari della Tenenza di Camerino, con l’ausilio della Polizia Locale di Tolentino, a seguito di preliminari accertamenti svolti sia sul territorio che sui social network, hanno effettuato un controllo congiunto presso un‘abitazione ove è stata rinvenuta una palestra allestita priva di ogni autorizzazione.

Dai successivi riscontri è emerso che la proprietaria non era in possesso di alcuna autorizzazione comunale e sanitaria, nonché non era titolare di alcuna partita IVA o società a lei riconducibile, operando in tal modo in maniera completamente “occulta”.

Pertanto, si è provveduto al sequestro amministrativo cautelativo di numerosi macchinari e attrezzi ginnici nonché di programmi di allenamento personalizzati e di specifiche schede dei clienti avventori.

Sono in corso di approfondimento da parte della Polizia Locale alcuni presunti abusi edilizi rilevati nel corso delle operazioni.

Infine, gli elementi acquisiti nel corso del controllo saranno utilizzati per i successivi approfondimenti di carattere fiscale volti alla ricostruzione dei compensi percepiti nel corso dell’attività illecita.

L’operazione condotta in sinergia con la Polizia Locale conferma l’impegno delle Fiamme Gialle nel contrasto alle attività economiche abusive o irregolari, a tutela della salute dei cittadini e dei soggetti economici che operano nel rispetto delle regole.

La Polizia Locale di Tolentino – ricorda il Comandante Commissario David Rocchetti – agisce da sempre in sinergia con le altre forze di polizia con l’intento di garantire la sicurezza ai cittadini e di reprimere eventuali azioni che vanno contro il rispetto delle leggi. Con professionalità siamo al fianco dei colleghi per assicurare un controllo puntuale del territorio per reprimere, ove necessario, come nel caso specifico di questa ultima brillante operazione, azioni di chi si ritiene più furbo e che vanno a discapito della collettività.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!