MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il poker online in Italia tiene la spesa nel 2021 – tra tornei e specialità

La spesa nel 2021 del poker online in Italia arretra leggermente rispetto ai numeri record registrati nel 2020, confermandosi però un settore in buona salute. Quattro le poker room preferite

1.262 Letture
commenti
Poker online

Nel 2021 il poker online italiano ha registrato valori in calo rispetto ai record del 2020, assestandosi comunque su buoni numeri. Entrando nel dettaglio, la spesa complessiva lorda è stata pari a 177,2 milioni di euro.

Di questi, 106 milioni si riferiscono alla modalità tornei mentre i restanti 71,2 milioni al cash game. Rispetto al 2020, si sono avuti mancati introiti per circa 30 milioni. Risultati che confermano che il 2021 si è chiuso positivamente per i siti di poker online del nostro paese, evidenziando una buona liquidità.

Con riferimento ai risultati delle singole poker room, prendiamo in esame i dati relativi alle quote di mercato di dicembre 2021. Al riguardo è stata registrata una spesa totale di 15,6 milioni di euro, ripartita in 9,3 milioni per i tornei di poker e pari a 6,3 milioni nella modalità del cash game. Nel dettaglio, per la specialità dei poker tournaments, lo scorso dicembre 2021 davanti a tutti si è piazzata PokerStars con una quota pari al 47,53%. Seguono Sisal con il 10,08% e Snai con il 9,25%. Analogo il podio per le quote di mercato del cash game riferito allo stesso mese, con prima PokerStars con il 42,2%, seconda Lottomatica con l’8,29% e terza Sisal con il 7,17%. Come si evince, sono quattro le poker room preferite dagli italiani, tutte piattaforme legali dove giocare in sicurezza, vietando l’accesso ai minori, sempre nel rispetto di un gioco responsabile.

PokerStars è la numero uno indiscussa. Quasi la metà della spesa dei giocatori è riferita a questa piattaforma. I motivi sono da ricercare nella grande qualità del suo software, compatibile con tutti i principali sistemi operativi. Ottima la giocabilità da mobile, con App per Android e iOS. Notevole l’offerta di giochi, ricca di varianti di poker, dal popolare Texas Hold’em al ricercato Razz. Ampia anche la gamma di modalità, dagli emozionanti Spin & Go alla Zoom. Nulla da dire nemmeno sulla varietà di tornei programmati, con eventi che mettono in palio ricchi montepremi garantiti, fra cui SCOOP e MicroMillions.

Sisal e SNAI si appoggiano allo stesso circuito iPoker. Entrambe le piattaforme si mettono in risalto per software cresciuti in qualità negli ultimi anni, simili tra loro e compatibili con tutti i sistemi operativi, da Windows a Mac. Più che soddisfacente anche il gameplay da mobile grazie ad App dedicate per Android e iOS. Buona l’offerta di tornei, tra cui segnaliamo le ricche “Series” con un montepremi garantito di 1 milione di euro.

Soddisfacente l’offerta poker di Lottomatica. Software meno accattivante degli altri descritti finora ma semplice e stabile. L’operatore si mette in evidenza per le numerose classifiche, con montepremi settimanali da suddividere tra i migliori giocatori. Altrettanto buona la compatibilità del software con i principali dispositivi, fissi e mobili.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!