MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Buona partecipazione alla prima data dell’iniziativa “Puliamo Fiastra”

La prima delle tre giornate dedicate alla pulizia dell'ambiente si è tenuta domenica 18 aprile

Iniziativa "Puliamo Fiastra"

Si è tenuta domenica 18 aprile la prima Giornata Ecologica organizzata dal Comune, dall’Associazione Ricostruiamo Fiastra, dal CEA Valle del Fiastrone e dal gruppo informale Amici di Fiastra. Una giornata dedicata alla pulizia del territorio che, in questa prima data, ha coinvolto la comunità locale e che dalle prossime sarà aperta anche ai volontari che vorranno contribuire.

L’iniziativa è nata da un’idea di Nicola Paolucci, un ragazzo di Loro Piceno che da qualche mese vive nella sua casa di Fiastra e che, già nel suo paese di origine aveva organizzato azioni di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti. Nicola ha poi proposto ai ragazzi di Fiastra l’iniziativa che ha infine preso corpo grazie alle realtà associative e sociali locali. Il Comune ha sposato l’idea e ha materialmente contribuito con la fornitura dell’attrezzatura necessaria alla pulizia che verrà data in dotazione a tutti i volontari.

Alla giornata di domenica, con le Marche inserite in fascia arancione, hanno potuto partecipare solo i residenti a Fiastra ma si spera che già da domenica 16 maggio, data del prossimo appuntamento con l’iniziativa, potranno prendervi parte anche volontari provenienti da fuori comune. Le attività di pulizia si svolgono sempre in ottemperanza alle regole sul distanziamento e sono organizzate in piccoli gruppi cui vengono assegnate zone diverse. L’area interessata è quella del lago e del sentiero natura che lo costeggia.

L’ultimo appuntamento con Puliamo Fiastra è fissato per venerdì 11 giugno e si terrà all’interno del Festival Itacà, il Festival del Turismo Responsabile che, dal 10 al 13 giugno, farà tappa a Fiastra e in altri comuni del Parco dei Sibillini.

 

da: Comune di Fiastra

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!