MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Violenze sessuali ai danni di una 35enne cilena, pensionato maceratese rinviato a giudizio

I due si erano conosciuti su internet, trascorrendo poi insieme un periodo di tre mesi presso l'abitazione dell'uomo

929 Letture
commenti
tribunale, processo, udienza

Un pensionato maceratese di 69 anni è stato rinviato a giudizio nella giornata di giovedì 29 ottobre relativamente a una vicenda di violenze sessuali commesse nei confronti di una cilena di 35 anni.

Secondo quanto ricostruito, i due si erano conosciuti su internet sul finire del 2019. La donna, residente in Cile nonostante avesse fatto credere inizialmente al 69enne di abitare ad Ancona, era stata invitata dall’uomo – che le avrebbe persino pagato il biglietto aereo – a raggiungerla in Italia per trascorrere del tempo insieme.

Secondo la versione della giovane sudamericana, nel corso dei tre mesi successivi al suo arrivo in Italia ella sarebbe stata vittima in più occasioni di abusi sessuali, sfociati almeno una volta in un rapporto sessuale completo non consensuale. Al termine del suo soggiorno la 35enne aveva infine denunciato l’anziano, il quale da parte sua ha respinto completamente ogni accusa. 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!