MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Contrasto alla cannabis light, chiusi altri quattro negozi in provincia di Macerata

Denunciati inoltre per spaccio di stupefacenti i titolari della quattro attività, situate a Civitanova, Piediripa e Camerino

1.165 Letture
commenti
canapa, cannabis

Quattro esercizi commerciali dediti alla vendita della cosiddetta “cannabis light” sono stati chiusi temporaneamente su indicazione del questore di Macerata, Antonio Pignataro.

Secondo quanto riscontrato dalle forze dell’ordine, i negozi in questione (situati a Civitanova Marche, Piediripa e Camerino) avevano continuato a detenere e a cedere ai propri clienti prodotti contenenti una quantità di Thc che, seppur minima, era stata ritenuta illecita da una sentenza della Cassazione risalente al luglio scorso.

Il questore Pignataro ha pertanto decretato la chiusura al pubblico dei quattro negozi per un periodo di 15 giorni, mentre i titolari delle attività sono invece stati denunciati con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Tra l‘ottobre del 2018 e lo scorso mese di maggio peraltro, tre dei quattro negozi finiti ora nei guai erano già stati interessati da provvedimenti simili.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!