MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Concluso il ciclotour solidale per i bambini di Visso e Amandola

1.200 chilometri in bicicletta lungo la costa adriatica percorsi dallo scrittore Gino Marchitelli

1.766 Letture
commenti
Lo scrittore Gino Marchitelli e Barissani

Volge al termine il ciclotour solidale per i bambini di Visso e di Amandola. Un percorso di 1200 chilometri lungo la costa adriatica nato da un idea dello scrittore Gino Marchitelli, legata al suo ultimo lavoro letterario “Ben, Tondo e gatto Peppone”. Un percorso accompagnato da una campagna di crowdfunfing durante la quale sono stati raccolti 7mila euro destinati ai bambini delle scuole elementaridi due dei comuni più colpiti dagli eventi sismici del 2016, Visso ed AmandolaIl progetto è partito il 19 agosto da Milano ed è proseguito in una lunga serie di città insieme ad una serie di presentazioni dove è stata portata avanti la campagna solidale. Il 4 settembre il percorso si è concluso a Carovigno, in Puglia. Insieme alla soddisfazione di Marchitelli, c’è anche quella di Rita Costato Costantini, coordinatrice nazionale di Mus-e Italia, a cui verranno consegnati materialmente i fondi raccolti.

Felice per il traguardo raggiunto ma, soprattutto, per aver più che doppiato l’obiettivo minimo che ci eravamo posti – ha commentato lo scrittore – avevamo ipotizzato 3.000 euro di raccolta per due laboratori artistici affidati all’associazione Mus-e, ora sicuramente potremo farne di più. A significare quanta solidarietà abbiamo incontrato lungo questo viaggio, e quanto sia grande il cuore di tanta gente. L’ho toccato con mano, nelle parole e negli sguardi di coloro che hanno partecipato alle presentazioni o che ci hanno ospitato durante il tour offrendoci vitto ed alloggio, a me e al mio compagno di viaggio Antonino Impiombato, fondamentale supporto, anche psicologico, per tutta questa faticosa ma entusiasmante pedalata”.

Mancano ancora 50 giorni alla chiusura della campagna, quindi è ancora possibile aderire collegandosi al sito www.becrowdy.com. Per informazioni sull’associazione Mus-e si può consultare il sito www.mus-e.it.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!