MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Truffe: falsi controllori della raccolta differenziata a nome della Cosmari

Alcune truffe sono avvenute nella zona di Porto Potenza Picena

1.274 Letture
commenti
L'impianto della Cosmari a Tolentino

Due donne si sono spacciate per controllori della raccolta differenziata a nome della Cosmari. Questo è quanto è successo a Potenza Picena, in particolar modo della zona di Porto Potenza Picena. Ciò dimostra della quantità di truffe che avvengono quotidianamente porta a porta. Proprio per questo la Cosmari ha precisato che in corso non c’è nessuna campagna di controllo per la raccolta differenziata e tanto meno porta a porta.

Questo viene specificato per qualsiasi comune del maceratese. La Cosmari inoltre ha dichiarato che i propri dipendenti sono facilmente riconoscibili grazie alle uniformi e che non si dirigono a casa dei cittadini per eventuali controlli o campagne informative.

L’avvertimento deriva dal fatto che sempre più frequentemente si verificano casi di questo tipo e che ad esserne vittime sono soprattutto gli anziani. Si tratta di imbrogli sempre più elaborati e sofisticati nei quali è facile cadere. Si invitano quindi tutti i cittadini a non intrattenere alcun tipo di rapporto con queste individui.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!