MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pallavolo, Champions League: la Lube batte il Modena 3-0

I cucinieri si aggiudicano il primo round dei Playoffs 6 della 2017 CEV Volleyball Champions League

1.249 Letture
commenti
Azione della Lube contro il Modena
E’ della Cucine Lube Civitanova il primo round dei Playoffs 6 della 2017 CEV Volleyball Champions League. Gli uomini di Blengini firmano l’impresa al Pala Panini di Modena, si aggiudicandosi l’andata della doppia sfida con un secco 3-0 che mette spalle al muro l’Azimut Modena in vista del match di ritorno, in programma all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche giovedì 13 alle 20.30.

La partita
Il primo parziale è all’insegna dell’equilibrio fino a quota 12, poi sono due muri consecutivi di Stankovic a scavare il primo gap del match, in favore dei biancorossi (15-12). Dura poco, perché Ngapeth riporterà immediatamente la situazione in parità (sul 17-17), che risulterà decisivo per spostare nuovamente l’ago della bilancia, e ancora dalla parte dei marchigiani. Juantorena firma di prima intenzione il nuovo break (19-17). Lube avanti 20-17, Lube che però si fa nuovamente riprendere. Tutto da rifare, dunque, ma è ancora la squadra di Blengini  a trovare la zampata vincente, in questo caso col servizio di Christenson. Che prima consente a Juantorena di contrattaccare per il 23-21, poi manda nuovamente in tilt la ricezione emiliana. Modena riprova a rimontare, ma sul 24-23 è Sokolov che fissa l’1-0 per la Cucine Lube Civitanova.
E’ sempre il servizio a farla da padrone, anche nel secondo set. Che vede la Lube partire avanti 7-4 con ben 4 ace a segno, poi volare sul 9-5 grazie ad un errore in attacco di Vettori. L’Azimut risale fino al 13-14, ma la Lube riesce a tenere botta capitalizzando anche le palle più difficili. E poi dilaga: con il contrattacco vincente di Kovar (17-14), due ace di Juantorena (20-14), e infine un muro vincente di Sokolov (22-14). Turbertini gioca la carta Travica, ma ormai i giochi sono fatti: finisce 25-18.
I biancorossi partono bene anche nel terzo set, conquistando subito il break di tre lunghezze. I padroni di casa, guidati in regia sempre da Orduna, pareggiano a quota 9 grazie a un ace di Le Roux. Sul 16-18 Blengini inserisce Kaliberda per Kovar. Modena arriva sul 20-16 con un fallo dell’arbitro rilevato sulla ricezione in palleggio dei marchigiani. Che, però, firmano una grande rimonta dai 9 metri. E nel tesissimo testa a testa finale, i marchigiani chiudono alla quarta palla match, sul 29-27, con un contrattacco vincente di Juantorena.
Il tabellino
AZIMUT MODENA: Petric 8, Orduna 2, Massari, Rossini (L), Ngapeth S., Ngapeth E. 8, Le Roux 5, Piano, Holt 5, Travica 1, Onwuelo n.e., Vettori 16. All. Tubertini.
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 17, Candellaro 4, Pesaresi n.e., Kaliberda, Juantorena 14, Casadei n.e., Stankovic 8, Kovar 11, Christenson 1, Cester, Grebennikov (L), Corvetta n.e., Cebulj. All. Blengini.
ARBITRI: Collados (FRA) – Kozlovskyy (UKR).
PARZIALI: 23-25 (29’), 25-18 (26’), 29-27 (38’).
NOTE: Modena bs 14, ace 7, muri 4, ricezione 45% (22% prf), attacco 47%, errori 9. Lube bs 18, ace 6, muri 9, ricezione 36% (25% prf), attacco 52%, errori 1.
Da Lube Volley
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!