MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terremoto: progetti per la ricostruzione a Camerino

Le parole del Sindaco Gianluca Pasqui e dell'architetto di fama internazionale Mario Cucinella

1.627 Letture
commenti
L'architetto Mario Cucinella a Camerino

Si è tenuto nella mattinata di martedì 21 marzo a Camerino l’incontro con l’architetto di fama internazionale Mario Cucinella. Aveva già effettuato nelle precedenti settimane una visita a Camerino, comune fortemente colpito dal sisma del 26-30 ottobre. E’ ritornato dopo le proposte che il sindaco della città ducale gli ha spiegato.

Vogliamoha spiegato Pasquidare un seguito concreto ad una proposta che ormai da settimane portiamo avanti con convinzione. Siamo certi che Camerino, per le sue caratteristiche, possa essere il luogo dove strutturare un percorso virtuoso relativo alla ricostruzione e alla messa in sicurezza degli edifici. Vogliamo che il futuro sia un progetto chiaro ed è venuto il momento di cominciare a lavorarci, coinvolgendo tutti gli attori. Questo non significa che abbiamo superato l’emergenza, ma ora che siamo riusciti ad allineare la gestione dell’emergenza, abbiamo il dovere, anche morale, di pensare la città di domani, quella che lasceremo ai nostri figli”.

L'architetto Mario Cucinella a CamerinoMi piacciono le sfideha spiegato l’architetto Mario Cucinella –. Soprattutto mi piacciono quelle sfide che vanno oltre il mero aspetto professionale e toccano il lato umano delle cose. C’è una grande idea da trasformare in progetti, per rifare grande una cittadina straordinaria e restituire a questa gente la prospettiva di futuro che merita. Qui. Non altrove. Oggi abbiamo posto le basi per provare a lavorare insieme e sono convinto che già dai prossimi giorni riusciremo ad essere operativi. Affrontare una questione alla volta è certamente il modo migliore per gestire e superare l’emergenza, ma è chiaro che non può essere il metodo per la ricostruzione di una città, del suo tessuto sociale ed economico e di una comunità intera. Cercheremo insieme una visione”.

La prima data importante potrebbe essere il 7 aprile, per iniziare ad elaborare un piano di lavoro concreto. E’ importante teneri presenti tutti i vari aspetti per la ricostruzione.

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!