MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terremoto: Castelraimondo ha erogato 194mila euro per i suoi cittadini

Sono stati liquidati i contributi per l'autonoma sistemazione

1.737 Letture
commenti
Matteo Renzi in visita alle zone colpite dal terremoto del 26 ottobre 2016

Il comune di Castelraimondo ha fatto il punto della situazione post-sisma. A qualche mese dal sisma Castelraimondo, città fortemente colpita, ha incontrato la popolazione venerdì 10 marzo per fare un riepilogo sullo stato di emergenza fino ad ora e per le attività future in programma.

Al momento il comune ha ricevuto 280 domande di contributo per l’autonoma sistemazione, per un totale di 622. Mentre altre 47 sono sistemate nelle strutture alberghiere convenzionate. Al momento la ragioneria del comune ha provveduto all’erogazione dei contributi del mese di gennaio 2017, per un complesso di 194mila euro. Nel frattempo proseguono le verifiche delle strutture, circa 1300 le domande, di cui restano da effettuarne 330. Purtroppo solo 300 risultano agibili. Mentre l’Ufficio Tecnico sta cercando di riaprire le strade, come Via del Sottopassaggio e Via della Croce. Rimangono ancora inagibili Teatro Comunale e il Cinema Teatro Manzoni.
Questo è un periodo storico decisivo per il nostro territorioha affermato il sindaco, Renzo Marinellisarà più che mai importante, da qui in avanti, compiere scelte in un’ottica di rete territoriale e consapevoli di quello che è accaduto e delle potenzialità che nonostante tutto sappiamo esprimere e dobbiamo sfruttare. Castelraimondo è stata più fortunata rispetto a moltissimi altri comuni che oggi si trovano distrutti dalle scosse, ma questo non significa che non abbiamo avuti i nostri problemi legati al terremoto, che ci costringono oggi a ripensare alla nostra cittadina con occhi e soluzioni diverse”.

Per quanto riguarda il futuro è prevista la 25esima edizione dell’Infiorata Corpus Domini per il 18 giugno, un evento molto importante con una grande affluenza, molte collaborazioni e altrettante novità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!