MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio, Lega Pro: la Maceratese domina l’Helvia Recina e si porta a casa la vittoria

La Maceratese domina la partita e batte la Reggiana in casa

1.485 Letture
commenti
Maceratese contro Reggiana

La Maceratese domina il primo tempo, che chiude sul meritato, seppur minimo, vantaggio. Si fa acciuffare nella ripresa con un discutibile calcio di rigore ma poi reagisce subito d’impeto, passando definitivamente a condurre con un gol da sotto misura di Allegretti. Torna la “tripla” d’autore in casa Rata, che così tiene a debita distanza la zona calda.

La partita

Il primo tempo inizia con Ghiringhelli che esce bene dall’area di rigore dopo il secondo corner di fila della Maceratese, s’invola lungo l’out destro e crossa, ma troppo profondo. La palla si perde sul fondo. Al 19’ Colombi difende palla al limite sinistro e poi cade. Punizione dai sedici metri. Quadri bombarda, ma Narduzzo riesce a rifugiarsi in angolo, il quarto per la Maceratese. Al 32’ Sbaffo si accentra e prova il sinistro, Forte blocca sicuro. Un minuto dopo Sabato crossa teso dalla sinistra, ma la difesa granata si oppone. Al 36’ Quadri pesca bene Colombi sul settore di sinistra. Il centravanti bombarda ma la difesa chiude in corner. Dalla bandierina Quadri centra millimetrico per Marchetti che, sul primo palo, di testa trova il varco risolutivo al quinto corner della serie: 1-0. Dopo un minuto di recupero la Maceratese va al riposo meritatamente in vantaggio grazie all’inzuccata perentoria di Marchetti.

Il secondo tempo inizia con Marchetti che chiude di testa in corner su una ficcante ripartenza dei granata. Sugli sviluppi incornata di Rozzio domata da Forte. Al 22’ Contessa strattona il raccattapalle sotto la tribuna: secondo cartellino “giallo” ed espulsione per il numero 28 granata. 4 minuti dopo Colombi, lanciato in contropiede, lotta e controlla bene il pallone, ma alla fine calcia di sinistro sopra la traversa. Un minuto dopo l’ariete biancoceleste lascia il posto ad Allegretti. Al 33’ Cesarini cade in area sul tentativo di rilancio di capitan Quadri: calcio di rigore che Cesarini si fa intuire dall’ipnotizzatore Forte, ma l’estremo della Maceratese nulla può sul successivo tap-in del numero 7 ospite. Al 35’ è 1-1. La Rata reagisce subito con cuore e grinta. Al 37’ cross di Quadri per Marchetti, Narduzzo respinge ma Allegretti scaraventa con violenza alle spalle del numero 12 ospite. Maceratese di nuovo in vantaggio: 2-1. La Rata compie il miracolo: abbatte Golia-Reggiana e torna a correre! I giocatori tornano negli spogliatoi mentre sull’Helvia Recina si staglia un’enorme luna rossa, testimone dell’”ars pugnandi” di una Rata indomita. I ragazzi di Giunti vincono e convincono.

MACERATESE-REGGIANA 2-1
MACERATESE (4-3-3): 22 Forte; 14 Ventola, 5 Marchetti, 6 Gattari, 31 Sabato; 23 Franchini, 8 Quadri (Cap.), 7 De Grazia; 10 Turchetta, 9 Colombi (27’ st 15 Allegretti), 11 Petrilli (20’ st 16 Palmieri) (A disp. 1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 3 Broli, 4 Bondioli, 13 Marco Massei, 20 Mestre, 21 Bangoura, 26 Moroni, 30 Ingretolli) All. Federico Giunti
REGGIANA (4-3-1-2): 12 Narduzzo, 5 Sbaffo (9’ st 21 Calvano), 6 Spanò, 7 Cesarini, 11 Carlini, 14 Genevier (Cap), 15 Rozzio, 16 Bovo (30’ st 25Trevisan), 24 Ghiringhelli, 27 Guidone (39’ st 29 Rizzi), 28 Contessa (A disp. 22 Demalija, 19 Lombardo, 20 Sabotic, 23 Panizzi, 30 Rocco) All. Leonardo Menichini
Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo (Marco Cecchi di Pistoia-Nicola Mariottini di Arezzo)
Reti: 36’ Marchetti, 35’ st Cesarini, 37’ st Allegretti
Note: espulso per doppia ammonizione Contessa al 22’ st; ammoniti Contessa, Colombi, Allegretti, Rizzi, al 18’ della ripresa vengono accesi i riflettori, angoli 9-2, spettatori 850, rec. 1’+4’.

Da S.S.Maceratese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!