MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Terremoto: ingenti problemi all’economia nel maceratese

Antonio Pettinari: "La vastità dei danni aflitti dal sisma alla nostra provincia non lasciano pensieri ottimistici"

2.049 Letture
commenti
Tavola Istituzionale

Un bilancio non molto positivo quello fatto da Antonio Pettinari, presidente della Provincia di Macerata, che ha indetto una tavola istituzione per lo sviluppo economico del maceratese.  Erano presenti anche i diversi rappresentati delle attività commerciali, i rettori dell’Università di Camerinoe di Macerata, la Direttrice dell’Accademia di Belle Arti, i sindacati, la Fondazione Carima e la Camera di Commercio. Si è discusso in merito alle soluzione da adottare in questo periodo di emergenza. Chiaramente le attività economiche ne hanno risentito, esattamente come le università.

Tavola IstituzionalePettinari ha detto: “L’unica strada percorribile per ottenere risultati tangibili nella ricostruzioneha proseguito nel suo intervento di apertura dei lavoriè ricreare un luogo di concertazione dove tutti i protagonisti del territorio mettano a sistema le competenze e le esperienze maturate nel tempo. Da soli non si va da nessuna parte mentre l’unione di tutte le forze attive crea quella forza d’urto che non può non essere ascoltata. Quel Piano di sviluppo pensato allora è oggi più che mai indispensabile per la ricostruzione; il metodo in cui io credo è quello della concertazione che negli ultimi tempi è stato volutamente messo da parte. Per questo ho riunito il tavolo accogliendo la richiesta della cgil cisl uil e delle diverse categorie economiche.”

Tavola IstituzionalePer quanto riguarda i due rettori, Flavio Corradini, per l’Università di Camerino, e Francesco Adornato, per quella di Macerata, sono entrambi preoccupati per la situazione dell’accoglienza studenti ma allo stesso modo ribadiscono di dover lavorare e decidere comunemente per potere trovare una soluzione consona a tutti. E’ importante evitare la destabilizzazione sociale dal momento che c’è già la forte paura dell’abbandono del territorio. Ed è altresì importante il fattore tempo per progettare e quindi ricominciare il prima possibile, pensiero espresso dalla Direttrice dell’Accademia di Belle Arti, Paola Taddei.

Tavola IstituzionaleMentre per il settore economia, Del Carpio, funzionario di Copagri, ha approvato la convocazione del tavolo istituzionale, raccontando ai presenti l’iniziativa “terremoto non ci fai paura”, che è stata promossa dalla propria associazione. Da essa sono emerse intuizioni e spunti come la realizzazione di una società di e-commerceper promuovere e vendere le tipicità locali. Ciò che è emerso prevalentemente dall’incontro è la volontà di creare delle sinergie comuni, concetto con il quale ha concluso il Presidente Antonio Pettinari, utilizzando lo stesso linguaggio nei confronti degli interlocutori, parlando all’unisono e facendosi forza a vicenda.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!