MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio: amichevole con successo per la Maceratese contro il Renato Curi

La soddisfazione del direttore sportivo Benassi: “Un gruppo che merita!”

1.566 Letture
commenti
Azione della Maceratese contro il Renato Curi

Non è una vittoria che fa spiccare il salto triplo in classifica ma è un successo che tonifica e fa spuntare il sorriso sul volto dei magnifici biancorossi della Maceratese che hanno espugnato il Renato Curi, roccaforte dei Grifoni di Cristian Bucchi. La partita del 14 gennaio è stata un successo per la Rata

Il primo tempo inizia con un’occasione creata dal neo acquisto del Perugia, Terrani, per Drole in apertura, che quest’ultimo non concretizza calciando debolmente all’indirizzo di Forte che ipnotizza il numero 30 umbro, al 19’ prova a pungere la Maceratese ma Brignoli si distingue in respinta. Al 29’ Cristian Buonaiuto prova a realizzare il gol dell’ex, ma la sua conclusione termina a lato. Al 39’ ci riprova Buonaiuto, ma Forte neutralizza sicuro. Al termine della prima frazione disputata al trotto, la Rata resiste al Curi. 0-0 dopo i primi 45’ del galoppo amichevole con i Grifoni perugini.

Dopo un giro di lancette nella ripresa del secondo tempo, Maceratese pericolosa con una punizione di capitan Quadri. Al 9’ Allegretti s’inserisce nei sedici metri in scioltezza e fa fuori Brignoli: 0-1. Momento d’oro per Jon Dahl Tomasson, il numero 15 del Milan celeberrimo per l’alta percentuale di reti realizzate nell’esiguo tempo in cui veniva schierato. Al 17’, però, i Grifoni pareggiano: Mirval parte da centrocampo e serve Ricci, il quale con una gran bordata dalla distanza trova il successo: 1-1. Al 29’ la Maceratese mette di nuovo la freccia! Palmieri subisce un fallo in area di rigore umbra e l’arbitro concede la massima punizione che lo stesso giovane attaccante trasforma magnificamente, mandando il pallone dalla parte opposta a quella dove si tuffa Elezaj: 1-2. Al 43’ il Perugia pareggia nel computo dei tiri dal dischetto un calcio di rigore che si incarica di battere Zapata, ma il subentrato Jacopo Moscatelli emula Forte nell’arte ipnotica e disinnesca il tiro dal dischetto. Al primo di recupero c’è l’opportunità di triplicare per Bangoura che non riesce nell’impresa. Poco male. Perché la compie la Maceratese, vittoriosa al Renato Curi, seppur in amichevole, per 2-1. Vincere aiuta a vincere. Se poi ci riesci fuori casa e contro una formazione di categoria superiore, la soddisfazione lievita.

PERUGIA-MACERATESE (amichevole) 1-2
PERUGIA: 16 Brignoli (16’ st 22 Elezaj), 4 Acampora (1’ st 35 Facundo), 5 Didiba (28’ st 11 Pietrangeli), 8 Ricci (24’ st 7 Settimi9, 14 Volta (1’ st 15 Zebli), 17 Belmonte (19’ st 18 Fracassini), 23 Mancini (1’ st 3 Zavan), 26 Terrani (1’ st 13 Zapata), 27 Di Chiara (19’ st Chirilenco), 29 Buonaiuto (19’ st 36 Traore), 30 Drole (1’ st 24 Mirval).
All. Cristian Bucchi
MACERATESE: 22 Forte (14’ st 1 Moscatelli); 5 Marchetti (210’ st 25 Ramadani), 6 Gattari (14’ st 3 Broli), 24 Perna (21’ st 2 Gremizzi), 14 Ventola (21’ st 13 Marco Massei); 19 Malaccari (14’ st 21 Bangoura), 8 Quadri (Cap) (21’ st 7 De Grazia), 23 Franchini; 10 Turchetta (21’ st 4 Bondioli), 9 Colombi (1’ st 16 Palmieri), 11 Petrilli (1’ st 15 Allegretti). (A disp. 26 Cannoni).
All. Federico Giunti
Arbitro: Andrea Bianchini di Perugia (Castrica-Carpi)
Reti: 9’ st Allegretti, 16’ Ricci (P), 28’ st Palmieri (rig.)

Da S.S. Maceratese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!