MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio, Lega Pro: la Maceratese vince all’Helvia Recina

La Rata supera il tabù della partita in casa e guadagna l'ennesima vittoria e due posizioni in classifica

1.380 Letture
commenti
Maceratese vs. Lumezzane

La Maceratese supera con il salto triplo il Lumezzane nel recupero dell’11^ giornata mercoledì 14 dicembre, grazie all’autorete di Sorbo. Ecco allora che i biancorossi di Giunti, in netto credito con la fortuna, prima di passare in vantaggio sulla palla tesa di Palmieri scaraventata in rete dal bresciano Sorbo, sembrano capitolare in occasione del gol di Barbuti prima convalidato e poi annullato. Con i pesantissimi 3 punti guadagnati oggi, la Maceratese guadagna due posizioni in classifica generale, scavalcando Teramo e Sudtirol e piazzandosi, a quota 19 lunghezze, appena dietro l’Ancona e lo stesso Lumezzane. Se non ci fosse stata la penalizzazione di 3 punti per la quale la società ha fatto ricorso, ora l’undici di Federico Giunti sarebbe a 3 punti dalla zona play-off. Rata con il 4-3-3 e Lumezzane che risponde con il 4-1-2-3.

Il primo tempo inizia con un Lumezzane partito meglio, ma la Maceratese si ravviva lungo l’asse destro con una manovra ispirata da Colombi, ma la palla finale è ancora troppo lunga. Al 29′ Turchetta per De Grazia sulla sinistra, palla all’accentrato Malaccari che calcia di destro, sbagliando la gittata. Alla mezzora Allegretti ci prova dalla sinistra, palla che si impenna dopo il contatto con un difensore e perviene innocua fra le braccia di Pasotti. Due minuti dopo, il primo “giallo” per Malaccari e poi per Russini. Al 45′ secondo calcio d’angolo per il Lumezzane senza esito. Poi, tutti negli spogliatoi. Maceratese poco convincente nella prima frazione di gara.

Nel secondo tempo Giunti cambia subito Allegretti e Malaccari, inserendo Palmieri e capitan Quadri. La manovra dei biancorossi finisce con il beneficiarne.Viene ammonito Tagliani per aver fermato Quadri in ripartenza. Per due volte Turchetta prova dal fondo destro l’assist giusto, ma la difesa azzurra si salva sempre. Al 12’ ancora Turchetta a tagliare il fondo da sinistra per Palmieri che però spara alto. Al 29′ Turchetta libera sul fondo sinistro Palmieri che centra, trovando il tocco involontario di Federico Sorbo che segna un autogol: 1-0. Due minuti più tardi, De Paola immette Speziale per Calamai. Il Lumezzane riparte, ma Marchetti chiude opportunamente su Barbuti davanti a Forte. Al 42’ Barbuti, stavolta di testa, ci azzecca sul secondo calcio d’angolo, ma da posizione irregolare: rete annullata. Dopo 2’ di recupero la Rata s’impone, con il minimo scarto e su autogol, come contro i virgiliani, ma si impone! Prima vittoria casalinga dell’era Spalletta. Il Lumezzane esce dall’Helvia Recina comunque a testa alta.

MACERATESE-LUMEZZANE 1-0

MACERATESE (4-3-3): 22 Forte, 5 Marchetti, 6 Gattari (Cap), 24 Perna; 20 Mestre, 19 Malaccari (1’ st 8 Quadri), 7 De Grazia (41’ st 23 Franchini); 10 Turchetta; 15 Allegretti (1’ st 16 Palmieri), 9 Colombi (A disp. 1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 3 Broli, 4 Bondioli, 11 Petrilli, 13 Marco Massei, 21 Bangoura, 25 Ramadani, 26 Cannoni)

All. Federico Giunti

LUMEZZANE (4-1-2-3): 1 Pasotti, 13 Rapisarda (44’ st 23 Magnani), 24 Tagliani, 6 Sorbo, 2 Bonomo; 10 Genevier (Cap); 5 Calamai (31’ st 8 Speziale), 4 Arrigoni; 18 Russini, 9 Barbuti, 11 Bacio Terracino (A disp. 14 Allegra, 15 Vaccaro, 16 Leonetti, 17 Varas, 19 Brusacà, 20 Gentile, 25 Verde, 32 Peroni)

All. Luciano De Paola

Arbitro: Giovanni Luciano di Lamezia Terme (Riccardo Fabbro di Roma 2-Tommaso Diomaiuta di Albano Laziale)

Reti: 29’ st Sorbo aut.

Da S.S. Maceratese

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!