MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Camerino, 3300 sfollati dopo il terremoto

Circa 1300 nelle strutture della costa, 330 in centri di accoglienza, 1540 quelli in altre sistemazioni

1.882 Letture
commenti
Riunione del Centro Operativo Comunale di Camerino

3300 sfollati a Camerino ai quali si aggiungono gli studenti dell’università camerte. Dopo gli eventi sismici degli scorsi giorni circa 1300 cittadini hanno trovato ospitalità nelle strutture della costa messe a disposizione grazie al coordinamento della Protezione Civile che sta gestendo oltre 26mila persone nelle Marche.

Altre 330 persone sono allocate nei centri di accoglienza delle Calvie e dei centri sociali; mentre invece 1539 cittadini hanno trovato autonomamente una nuova abitazione. Grazie ai numerosi controlli ed accertamenti, nei prossimi giorni le zone rosse continueranno a diminuire: un esempio è dato dalle riaperture in via Farnese, via Giacomo Leopardi, via Dante Alighieri e viale Emilio Betti.

Il lavoro di bonifica portato avanti dalla Polizia Municipale, dai Vigili del Fuoco e dalla Protezione Civile prosegue senza sosta con l’obiettivo di arrivare in via Cesare Battisti fino al piazzale della Vittoria. I Vigili del Fuoco sono impegnati in più di 120 richieste giornaliere, principalmente per il recupero di beni di prima necessità dalle abitazioni inagibili. Per far fronte a questa particolare esigenza, il Comando ha richiesto altre squadre di soccorso, le quali si occuperebbero esclusivamente del recupero del materiale per le attività produttive e gli studi professionali.

Nel frattempo proseguono i sopralluoghi negli edifici strategici e le certificazioni Aedes per le strutture che saranno di nuovo accessibili al pubblico. Allo stesso modo continuano anche i controlli per il recupero del patrimonio culturale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!