MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Uno sparo nelle vicinanze del ristorante, cacciatore segnalato a Treia

Proprietari di un locale si rivolgono ai Carabinieri per la minaccia ricevuta da un uomo armato di fucile

1.401 Letture
commenti
caccia, cacciatori, stagione venatoria

Un colpo di fucile sparato nelle vicinanze di un ristorante e della strada, a Treia, dà il via a un’animata discussione che termina con delle minacce. E’ quanto avvenuto domenica 2 ottobre a Chiesanuova, nei pressi dei un noto ristorante dove i proprietari sono usciti per un colpo di fucile sparato nelle vicinanze da un cacciatore dell’entroterra.

Alle richiesta di spiegazioni, è nata la discussione: l’uomo col fucile ha spiegato di essere ben distante dai luoghi per i quali vige una legge sulla sicurezza: i limiti impongono infatti una distanza di sicurezza minima di 100 metri da case, luoghi di lavoro e strade.
La discussione è proseguita surriscaldando gli animi: un bossolo rinvenuto nelle vicinanze di un recinto ha acceso la miccia. All’idea di trattenere il cane del cacciatore per evitare che venissero sparati altri colpi, l’uomo ha risposto con una vera e propria minaccia diretta ai proprietari che si sono poi rivolti ai Carabinieri di Treia.

 

Foto di repertorio

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!