MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rapinata la filiale di Banca Etruria a Recanati: quattro ostaggi, momenti di terrore

I malviventi fuggono con quasi 90 mila euro, indagano i Carabinieri di Civitanova e Macerata

1.686 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Momenti di paura si sono vissuti l’8 marzo a Recanati, dove una banca è stata rapinata e clienti e dipendenti legati dai rapinatori e minacciati. Sul fatto indagano i carabinieri della Compagnia di Civitanova e del Reparto operativo di Macerata.

La rapina è avvenuta alla filiale della Banca Etruria nella frazione di Villa Musone di Recanati, dove un uomo a volto scoperto e armato di taglierino è entrato verso le ore 13 e ha minacciato i dipendenti per far aprire le porte ai suoi “colleghi”. Una volta dentro, gli altri tre complici a volto coperto hanno legato le mani e i piedi di due dipendenti (un uomo e una donna) e di due clienti, pur senza minacciarli. Poi hanno atteso che la cassa a tempo si aprisse per razziare quasi 90 mila euro e fuggire con un’auto nelle vicinanze.

I quattro ostaggi, dopo l’uscita dei malviventi, si sono liberati e hanno dato l’allarme. Dei rapinatori nessuna traccia a parte le immagini di videosorveglianza della Banca Etruria e di un altro locale delle vicinanze.
Dalle testimonianze sembra sia emerso che i quattro parlassero con un accento campano.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!