MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pieve Torina, si dà fuoco davanti al cimitero

Dramma nell'entroterra maceratese dove un 47enne di Cerreto d'Esi si è tolto la vita

3.118 Letture
commenti
La località Appennino, frazione di Pieve Torina, comune del maceratese

Per togliersi la vita ha scelto di darsi fuoco davanti al cimitero di un piccolo comune dell’entroterra maceratese, Pieve Torina. Il fatto è accaduto nel primo pomeriggio di mercoledì 17 febbraio, quando un uomo di 47 anni di Roma si è appiccato il fuoco agli abiti – dopo averli imbevuti di benzina – presso il cimitero cittadino situato nella frazione Appennino.

A trovarlo è stata una donna, che si era recata al cimitero e ha rinvenuto l’uomo agonizzante davanti il vialetto, con gli abiti ancora in fiamme. Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Camerino, l’ambulanza del 118 di Macerata e i Carabinieri di Pieve Torina, Camerino e Visso. Per il 47enne – date le gravissime condizioni – non c’è stato nulla da fare ed è morto poco dopo per le ustioni che si è causato.

Originario di Roma, l’uomo viveva a Cerreto d’Esi, nell’anconetano: era titolare di una società che gestisce slot machines. Ancora non del tutto note le cause del drammatico gesto anche se sembra che fosse molto preoccupato per la situazione economica della ditta. Lascia la compagna e una figlioletta di cinque anni.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!