MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio-suicidio a Sambucheto di Recanati: nulla da fare per mamma e figlioletto

La donna ha sparato prima al figlio e poi ha puntato un'arma contro di sé: sotto choc le famiglie e la comunità

2.172 Letture
commenti
L'ambulanza della Croce Gialle di Recanati a Sambucheto

Dolore, choc e incredulità per l’omicidio-suicidio avvenuto nei pressi della zona industriale di Sambucheto, a Recanati, nel primo pomeriggio di sabato 13 febbraio 2016. Il dramma per la morte della 32enne Laura Paoletti e del figlioletto Giosuè Lucaroni, 7 anni, ha lasciato nello sconforto l’intera comunità.

L’omicidio suicidio è avvenuto nell’appartamento in affitto al piano superiore dello scatolificio di famiglia, la Cartotecnica Idealbox, a Sambucheto.

Un gesto forse quasi annunciato date alcune tensioni: la mamma, da tempo in difficoltà per la separazione dal compagno e padre del bambino, l’ex consigliere comunale Lorenzo Lucaroni, ha prima puntato un fucile da caccia contro il proprio figlio e poi contro se stessa per togliersi la vita.

La separazione, trattativa svoltasi in maniera non del tutto tranquilla, stava procedendo per stabilire gli incontri tra padre e figlio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!