MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Un indagato per omicidio colposo per la morte della piccola Luna ad Esanatoglia

Svolti intanto i funerali davanti a una folla commossa

4.997 Letture
commenti
Gazzella, automobile dei Carabinieri, 112

Una folla commossa ha partecipato domenica 3 agosto ai funerali alla chiesa S.Maria di Esanatoglia della bimba di 5 anni uccisa da una porta di calcetto durante una festa paesana. La piccola Luna Tozzi è stata salutata da tanti parenti e conoscenti della famiglia uniti nel lutto cittadino.

Particolarmente toccante l’addio della mamma di Luna, Jenny Ruggeri, letto durante il rito funebre celebrato dall’arcivescovo di Camerino Francesco Brugnaro e dal parroco don Fernando Gasparrini: “Luna io muoio con te. Ci rivedremo in cielo“.

Intanto una persona è stata iscritta nel registro degli indagati dal pm di Macerata Claudio Rastrelli: l’ipotesi è quella di omicidio colposo per, verosimilmente, non aver fissato con sicurezza la porta al terreno. Alla struttura erano fissate dei copertoni in cui i bambini facevano l’altalena. L’avviso di garanzia è stato notificato al presidente della società Asd Esanatoglia, Luca Modesti.

Nessun altro bambino è rimasto ferito nell’episodio a cavallo tra venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto per il quale i carabinieri di Camerino stanno ascoltando i testimoni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!