MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Seconda giornata di Consiglio a Macerata: ecco giunta e linee programmatiche

Carancini presenta la sua squadra e annuncia gli interventi dei prossimi 5 anni tra lavori, imprese e sport

3.008 Letture
commenti
L'aula consiliare del Comune di Macerata: Il consiglio comunale

Seconda giornata di lavoro martedì pomeriggio, 7 luglio, per il nuovo Consiglio comunale. Dopo la presentazione dei componenti della Giunta da parte del sindaco Romano Carancini, la seduta è proseguita con l’illustrazione, da parte del primo cittadino, delle linee programmatiche che daranno vita ai prossimi cinque anni di Amministrazione.

La delibera è stata approvata con 20 voti a favore (maggioranza), 2 astensioni (Gabriele Mincio di Città viva e Paolo Renna di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale) e 1 voto contrario (Deborah Pantana di Forza Italia).

Le linee del documento programmatico prende le mosse dal percorso tracciato dalla precedente Amministrazione Carancini e guardano, tra le altre cose, alla qualità del welfare senza alcun taglio ai servizi, ai giovani mettendo in campo una serie di azioni culturali e strategie di sostegno volte a prevenire situazioni di disagio e promuovere la loro crescita, per esempio con il progetto Impresa – Stat up con cui si vogliono offrire opportunità di ingresso nel mondo del lavoro ai giovani che vogliano sviluppare nuove realtà imprenditoriali, nell’ambito delle industrie creative e delle professioni culturali. A partire dal 2016 previsto un investimento di 100.000 euro in ogni bilancio, per 5 nuove imprese a ciascuna delle quali verrà erogato un fondo di 20.000 euro.

E poi ancora attenzione allo sport con interventi da realizzare come la riqualificazione dell’impianto di rugby a Villa Potenza, la ristrutturazione della palestra del Convitto, la messa a norma e la riqualificazione dello stadio Helvia Recina, la riqualificazione dei campi da tennis di Via dei Velini, la riqualificazione del Palavirtus, la realizzazione di una nuova palestra di arti marziali, la manutenzione straordinaria e la riqualificazione della bocciofila Helvia Recina. In questo settore, inoltre, andranno colte tutte le opportunità di cofinanziamento che permetteranno di progettare e realizzare l’ampliamento dell’attuale palazzetto di Fontescodella in funzione di conversione a struttura polivalente per lo sport, la musica e la convegnistica.

Altro punto saliente del documento programmatico riguarda la sanità con l’apertura di un confronto politico con la Regione per proporre modifiche legislative quali l’eliminazione della diseguaglianza di territori privilegiati, governati da aziende sanitarie e altri dal sistema depotenziato delle aree vaste, prevedendo nel primo bilancio regionale nuovi investimenti per la sanità maceratese, fermi all’anno 2008, con una pianificazione partecipata ed equilibrata tra tutti i territori marchigiani sia in termini di offerta di servizi che di investimenti.

Romano CaranciniE ancora la qualità della vita proseguendo sulla strada intrapresa con un progetto di riqualificazione urbana su marciapiedi, strade, illuminazione, arredo urbano e cura del verde e con il Piano della bellezza, il progetto destinato al centro storico allargato a corso Cavour e corso Cairoli. C’è anche un progetto per il centro storico che prevede di arrivarvi facilmente con attracco meccanizzato, di dare più parcheggi ai residenti e a corso Cavour, di risolverla collocazione del terminal degli autobus urbani a Rampa Zara. Tutto ciò sarà possibile attraverso la scelta dell’area esterna ai Giardini Diaz quale snodo principale della mobilità urbana pubblica e della sosta per gli autoveicoli. Il progetto, da attuarsi tramite l’APM, prende spunto anche dall’opportunità di acquisire l’utilizzo, a condizioni favorevoli, del Park Si.

Le linee di indirizzo riguardano anche le frazioni con un progetto di riqualificazione urbana su strade, marciapiedi, illuminazione e arredo e poi ancora al verde e all’ambiente, all’agricoltura, alla sicurezza, alla scuola, alla cultura.

Sul fronte lavori pubblici nei prossimi 5 anni l’Amministrazione si impegnerà per l’avvio della esecuzione della direttrice di collegamento stradale tra Via Mattei / La Pieve mentre entro il 2016 va programmato l’inizio dei lavori dell’ultimo tratto dei Piani di Ricostruzione Montanello / Villa Potenza per il quale già è stato predisposto il progetto definitivo e sono disponibili le risorse per la completa esecuzione. Con il bilancio di previsione 2016 va stanziato il primo investimento per la riqualificazione del Centro Fiere di Villa Potenza che muova da un progetto organico e complessivo da realizzarsi per stralci funzionali della struttura.

Per quanto riguarda la partecipazione andrà concluso e potenziato il progetto dei Centri Civici nei quartieri e verranno implementati i sistemi di accesso alle informazioni attraverso la crescita dei processi di digitalizzazione per un’amministrazione sempre più trasparente capace di rispondere con efficienza alle richieste dei cittadini. Un impegno preciso è rafforzare i processi di innovazione per ampliare il sistema del wi-fi gratuito.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!