MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lube corsara a San Sepolcro: Altotevere battuta 3-0

I biancorossi riscattano in campionato la delusione europea. Le parole dei protagonisti

5.638 Letture
commenti
Altotevere-Lube

La Cucine Lube Banca Marche riscatta la recente eliminazione europea conquistando la quinta vittoria consecutiva in SuperLega UnipolSai.

In campo a San Sepolcro per la 7ª giornata di ritorno, in calendario a sole 48 ore dal rientro dalla Polonia, i campioni d’Italia sono imposti al cospetto dell’Altotevere Città di Castello per 3-0 (27-25, 25-21, 29-27), conquistando tre punti preziosissimi per confermarsi al terzo posto, mantenendo intatto il distacco di sei punti dalla capolista Trento, che deve ancora osservare il turno di riposo e che domenica prossima alle 16.30 farà proprio visita ai biancorossi al PalaCivitanova.

La partita
Cucinieri a referto con la rosa al completo, c’è Kurek nel sestetto iniziale a formare la diagonale di posto 4 insieme a Parodi, mentre Henno e Paparoni si alternano nel ruolo di libero rispettivamente per la ricezione e la difesa.
Il primo parziale è una vera e propria saga degli errori (11 a testa per le due squadre), che si risolve in favore dei biancorossi ai vantaggi, dopo tante occasioni sciupate. Decisivi Sabbi (5 punti, 50%), che conquista due set-ball per i suoi (errore di Podrascanin sulla prima, attaccando di prima intenzione), e Kurek (4 punti, 57%), bravo in un contrasto a rete a far fruttare tecnica e forza fisica per mettere a terra la palla del definitivo 27-25.
Il polacco è grande protagonista anche nel secondo parziale (7 punti col 71% in attacco e 1 muro), in cui i cucinieri alzano l’efficienza del proprio attacco (dal 44% del primo parziale si passa al 63%) e mettono puntualmente in grande difficoltà i padroni di casa con la battuta salto-float di Baranowicz. Con lui sulla linea dei nove metri la Cucine Lube Banca Marche firma prima un parziale di 5-0 che la spedisce dall’8-10 al 13-10 (muro di Kurek su Maric, quindi contrattacco vincente ancora di Kurek), e poi, dopo che Città di Castello era risalita fino al 17-18 (ace di Corvetta), lo strappo definitivo, che inizia con un attacco out di Maric (22-19), prosegue con un muro di Stankovic su Randazzo (23-19) e si chiude con il 25-21 fissato da Giulio Sabbi (4 punti, 57%).
Nel terzo set è di nuovo battaglia punto a punto fino ai vantaggi: il 3-0 dei marchigiani arriva dopo un errore in attacco del martello di scuola Lube Luigi Randazzo, che vale il 29-27 per la squadra di Alberto Giuliani.
Bartosz Kurek, autore di 16 punti col 57% in attacco, 2 muri e 1 ace, è votato Mvp della partita.

VIDEO CHECK
1° SET
19-21 (attacco Maric): Video check richiesto da Città di Castello-Sansepolcro per verifica in-out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Treia (19-22).
2° SET
11-13 (attacco Sabbi): Video check richiesto da Città di Castello-Sansepolcro per verifica in-out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Treia (11-14).
12-14 (servizio Aganits): Video check richiesto da Città di Castello-Sansepolcro per verifica in-out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Treia (13-14).
16-18 (invasione Stankovic): Video check richiesto da Treia per verifica invasione a rete. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Città di Castello-San Sepolcro (17-18).

Il tabellino
ALTOTEVERE CITTA’ DI CASTELLO-SANSEPOLCRO: Franceschini, Teppan n.e., Lensi n.e., Corvetta 3, Dolfo n.e., Kaszap, Daldello n.e., Tosi (L), Della Lunga 10, Aganits 2, Maric 12, Randazzo 17, Mazzone 6. All. Polidori.
CUCINE LUBE BANCA MARCHE TREIA: Fei, Henno (L1), Parodi 7, Paparoni (L2), Stankovic 10, Kovar 1, Monopoli, Sabbi 12,, Bonacic n.e., Shumov, Kurek 16, Baranowicz 1, Podrascanin 7. All. Giuliani.
ARBITRI: La Micela (TN) – Florian (TV).
PARZIALI: 25-27 (29′), 21-25 (27′), 27-29 (35′).
NOTE: Altotevere bs 16, ace 4, muri 8, errori 9, ricezione 53% (39% prf), attacco 48%. Città di Castello-San Sepolcro bs 17, ace 3, muri 8, errori 5, ricezione 56% (32% prf), attacco 54%.
ALTOTEVERE-LUBE, LE DICHIARAZIONI DEL DOPO PARTITA

ALBERTO GIULIANI: “E’ scontato dirlo, ma non ci sono partite facili: e ancor di più non lo era questa, perché abbiamo avuto poco tempo sia per prepararla che per resettarci. Abbiamo disputato un primo set alla pari, che ha visto l’Altotevere giocare bene, ma siamo rimasti lì senza mollare, dunque un bell’auspicio per far vedere a tutti che comunque questa Cucine Lube Banca Marche ha carattere. C’è stata una buona reazione, è vero che non siamo ancora in condizioni ottimali, ma da adesso avremo delle settimane importanti di lavoro per poter preparare al meglio la fase finale della stagione. Ci teniamo a far bene e a recuperare il più in fretta possibile tutti i nostri giocatori. Ora testa bassa e pedalare moltissimo per dare il massimo in campionato“.

DRAGAN STANKOVIC: “Dopo aver giocato due partite in quattro giorni, con alle spalle un lungo viaggio, non era facile scendere in campo contro un avversario che in casa gioca davvero molto bene. E’ una vittoria importante, non abbiamo sicuramente espresso la nostra miglior pallavolo, ma nei momenti importanti siamo stati lucidi , riuscendo a portare a casa i tre punti. Se vinciamo 3-0, pur soffrendo, cresce il morale. E ora ci attende lo scontro di domenica prossima al PalaCivitanova con Trento, fondamentale per avvicinarci al secondo posto. Potremo lavorare bene per tutta la settimana, quindi non vogliamo fallirlo“.

MARKO PODRASCANIN: “Era la vittoria che ci voleva, dopo le due sconfitte contro i polacchi. Siamo usciti dalla Champions League ed è rimasto lo scudetto come nostro unico obiettivo. E’ la parte della stagione più bella e dobbiamo mettere tutto quello che abbiamo in campo per viverla da protagonisti. Stasera siamo stati molto bravi, non è facile giocare in casa dell’Altotevere. Portiamo a casa tre punti molto importanti per la classifica. Adesso potremo preparare ogni partita con una settimana di lavoro piena alle spalle, e già domenica prossima al PalaCivitanova ci attende un appuntamento fondamentale, con una bellissima sfida con Trento“.

 

da A.S. Volley Lube

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!