MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Recanatese si prepara per la trasferta di Scoppito

La società giallorossa intanto rinnova la fiducia al gruppo e fa sapere che il mercato è già chiuso

1.969 Letture
commenti
mister Amaolo-Recanatese

Per la Recanatese si avvicina la sfida di Scoppito contro l’Amiternina. La 13^ giornata di campionato vede i giallorossi impegnati in trasferta contro la formazione allenata Vincenzino Angelone, domenica 23 novembre protagonista di una bella rimonta in casa del Celano (finale di 2-2), quando al termine della prima frazione di gioco la squadra di casa era in vantaggio per 2-0.

L’Amiternina, che occupa la decima posizione in classifica a quota 15 punti (due in più dei giallorossi), è la squadra che momentaneamente è in testa nel girone F al progetto istituito dalla LND “Giovani D Valore”. L’iniziativa, quest’anno giunta alla sua terza edizione, prevede che la somma di € 450.000,00 sarà messa a disposizione dalla LND in favore di quelle società che avranno utilizzato un numero maggiore di cd. “giovani” con particolare riferimento a quelli provenienti dal vivaio che sarà ripartita per tutti i 9 gironi della serie D.

Alle prime tre classificate di ogni girone saranno corrisposti i seguenti premi: alla 1′ € 25.000,00; alla 2′ € 15.000,00; alla 3′ € 10.000,00. Come detto l’Amiternina guida la classifica del girone F con 914 punti, inseguita dall’Alma Juventus Fano che ha 666 punti. Al terzo posto c’è il Celano a 565 punti, tallonato proprio dalla Recanatese che di punti ne ha 560. Quindi la formazione giallorossa si conferma ancora tra le prime posizioni dopo il prestigioso terzo posto raggiunto al termine della scorsa stagione.

La Recanatese vista contro il Chieti è la conferma di una squadra in salute, che tiene bene il campo dando l’impressione di maggior equilibrio e compattezza di quella vista ad inizio stagione.

Non va dimenticato che contro il neroverdi Amaolo doveva rinunciare a due pezzi da novanta del centrocampo come Traini e Scartozzi entrambi squalificati, ma è altrettanto vero che chi li ha sostituiti si è comportato benissimo dando il suo prezioso contributo. Inoltre anche nelle precedenti partite la squadra di Amaolo si era sempre dimostrata all’altezza dell’avversario (vedi le gare con Civitanovese e Matelica), spesso uscendo dal campo con meno punti di quelli meritati. Il calcio però non è la boxe, non si vince ai punti, ma solo se segni almeno un gol in più degli avversari. E se non sfrutti le occasioni che capitano, rischi di essere beffardamente sconfitto.

A Scoppito serve una Recanatese battagliera, concentrata, attenta ma nello stesso tempo propositiva, che osi, che costruisca gioco e produca occasioni da rete per mettersi nelle condizioni migliori per tornare a casa con una vittoria, che in casa giallorossa manca dallo scorso 19 ottobre quando i giallorossi batterono in trasferta il Celano. La società giallorossa crede fortemente nel mister e nel gruppo che con l’ultimo arrivo a centrocampo di Scartozzi si è ulteriormente potenziato.

Proprio per questo il sodalizio giallorosso vuole rimarcare in maniera chiara che il mercato sia in entrata che in uscita è chiuso, non ci saranno movimenti sia in arrivo che in partenza e si continuerà a lavorare con la rosa di giocatori attuale. La prossima settimana infatti riaprirà la cosiddetta sessione invernale di mercato, una fase che rappresenta uno spartiacque per molte società e per il campionato stesso visto che molte squadre potrebbero cambiare volto e questo si rifletterà inevitabilmente sul campionato.

Ultime notizie dal campo: la Recanatese potrebbe rinunciare a Gigli che nella partitella del giovedì in un contrasto di gioco ha subito una torsione al ginocchio. Nella mattinata di venerdì 28 novembre l‘infortunio deve essere valutato dallo staff sanitario giallorosso.

Il giovane centrocampista recanatese d.o.c. si è sempre distinto per la sua combattività e duttilità tattica, sarebbe un vero peccato per Amaolo non averlo a disposizione per la trasferta di Scoppito. L’allenatore giallorosso ha concesso ai suoi una giornata di riposo per venerdì 28 novembre, pertanto i ragazzi si ritroveranno al Tubaldi nella mattinata di sabato 29 novembre per la consueta rifinitura.

 

da US Recanatese

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!