MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Latitante pakistano di 30 anni rintracciato e arrestato a Porto Recanati

L'uomo, ora recluso nel carcere di Ancona, aveva cercato rifugio in un appartamento dell'Hotel House

672 Letture
commenti
auto dei Carabinieri, gazzella, 112

Nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 agosto i Carabinieri di Civitanova Marche hanno rintracciato presso l’Hotel House di Porto Recanati un latitante pakistano di 30 anni, conosciuto per numerosi precedenti relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, residente a Terni, era già stato interessato da un provvedimento di custodia cautelare in carcere per via dei ripetuti reati messi a segno in provincia di Macerata.

Intorno alle ore 3.00 i militari lo hanno sorpreso all’interno di un’appartamento del noto condominio, appartamento intestato a un altro pregiudicato già tratto in arresto in precedenza: in sua compagnia vi era un suo connazionale, anch’esso già noto alle forze dell’ordine per i medesimi motivi, per il quale è scattato il trasferimento in un centro di espulsione in quanto irregolare sul territorio italiano.

Il 30enne è stato invece arrestato per poi essere condotto presso il carcere anconetano di Montacuto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!