MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rubò due cellulari, arrestato a Civitanova Marche l’autore di due rapine

A finire in carcere è stato un 30enne di nazionalità senegalese, già responsabile in passato di reati simili

1.159 Letture
commenti
carcere, casa circondariale, prigione

Al termine di indagini serrate portate avanti dal dicembre dello scorso anno, nel pomeriggio di giovedì 1 novembre i Carabinieri di Civitanova Marche hanno tratto in arresto un 30enne responsabile di due rapine.

Il giovane, di nazionalità senegalese e già noto alle forze dell’ordine a causa di precedenti analoghi, tra il 26 e il 28 dicembre del 2017 aveva messo a segno due colpi ai danni di altrettante vittime: il primo episodio aveva visto coinvolta una donna al sesto mese di gravidanza, derubata del telefono cellulare mentre stava passeggiando lungo corso Matteotti; la seconda rapina era invece avvenuta sul lungomare, dove un donna di origini cinesi era stata colpita violentemente alla schiena e alle spalle in modo tale da indurla a lasciare una pochette contenente il proprio cellulare.

Per mesi i militari hanno raccolto informazioni sull’autore dei due reati, risalendo infine alla sua identità: per il 30enne, conosciuto come “Balotelli” per la somiglianza all’attaccante della Nazionale di calcio, si sono infine aperte le porte del carcere anconetano di Montacuto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!