MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Operazione della Guardia di Finanza, otto arresti: tra loro un imprenditore di Civitanova

Sono accusati di evasione dell'IVA, associazione a delinquere e autoriciclaggio

1.146 Letture
commenti
Arresto, manette

Su indicazione del Gip del Tribunale di Foggia, i militari della Guardia di Finanza hanno tratto in arresto otto persone, che si sarebbero rese responsabili di una frode fiscale da 18 milioni di euro: in manette anche un imprenditore civitanovese di 52 anni.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, alcune società cartiere situate in Italia avrebbero indirizzato la loro merce in Bulgaria, per poi farla rispedire ad altre imprese ubicate sul territorio nazionale: in tal modo, avrebbero evaso l’IVA per milioni di euro, garantendosi al contempo guadagni sostanziali attraverso la vendita all’ingrosso di bevande alcoliche a prezzi estremamente concorrenziali.

Il ruolo dell’imprenditore di Civitanova Marche coinvolto nelle indagini (C.R. le sue iniziali) sarebbe stato quello di esportare i propri prodotti alle ditte ubicate in Bulgaria. L’uomo è ai domiciliari al pari di altri quattro indagati, mentre per altri tre si sono aperte le porte del carcere: sono accusati di evasione dell’IVA, associazione a delinquere e autoriciclaggio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!