MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tutte le iniziative della Provincia per celebrare la Festa della donna 2024

A partire da venerdì 8 marzo

2.268 Letture
commenti
Iniziative provinciali per la Festa della Donna

Lo sport come veicolo per promuovere le pari opportunità, l’inclusione sociale e la crescita reciproca. Questo il filo rosso che legherà gli appuntamenti organizzati in occasione della “Festa della donna” dalla Consigliera provinciale alle pari opportunità, Laura Sestili.

Si comincia venerdì 8 marzo, dalle 16.30 allo stadio della Vittoria di Macerata, con la seconda edizione de “La partita della donna”, torneo under 12 che vedrà scendere in campo le giovani atlete della C.F Maceratese, U.S Filottranese, Giovane Offagna, Villa Musone Calcio, Ponte San Giusto, Polisportiva Mandolesi e Jesina Calcio. Le iniziative sono state presentate dalla consigliera Sestili insieme a Massimiliano Avallone, presidente C.F. Maceratese; Massimiliano Marcolini, presidente Cluentina Calcio; Alessandro Savi, coordinatore dei servizi di Beata Corte e Daniela Medei, presidente del Soroptimist Macerata.

Sempre l’8 marzo, ma alla Beata Corte di Serrapetrona, si terrà “Un calcio allo stigma”, il primo dei tre appuntamenti, organizzati in collaborazione con Cluentina Calcio e Beata Corte (struttura residenziale psichiatrica del gruppo Kos). Il pomeriggio prevede un incontro tra gli ospiti della Struttura residenziale psichiatrica Beata Corte, l’allenatore e i giocatori della Cluentina Calcio. Nel cortile antistante la struttura si svolgerà un allenamento che coinvolgerà i ragazzi e gli operatori finalizzato ad apprendere e replicare un percorso di avviamento calcistico. Seguiranno un rinfresco e un momento di approfondimento individuale con i pazienti e gli operatori della struttura.

Si prosegue il 15 marzo con il secondo appuntamento durante il quale una selezione di giovani atleti della Accademia Calcio Cluentina coetanei degli ospiti di Beata Corte, si recherà nella struttura dove verrà proiettato il docufilm “Pazzi per il calcio” che sarà visionato dagli atleti, dai pazienti e dagli operatori della struttura. Seguiranno un rinfresco e un incontro tra i ragazzi e la dott.ssa Silvia Iesari (psicologa/coordinatrice degli psicologi della struttura), il dott. Alessandro Savi (coordinatore dei servizi), il dr. Francesco Sergi (psichiatra e direttore sanitario di Beata Corte) e il dr. Cosimo Argentieri (psichiatra, psicoterapeuta e direttore di struttura di Beata Corte). Data la concomitanza con l’evento internazionale “La settimana del cervello” (11-17 marzo), per tale incontro sarà organizzato un webinar.

L’ultimo appuntamento è previsto il 22 marzo al campo “Tonino Seri” di Macerata dove i ragazzi e le ragazze di Beata Corte giocheranno un’amichevole insieme ai giovani atleti dell’Accademia Calcio Cluentina. Seguirà un rinfresco che coinvolgerà anche le famiglie dei tesserati della società, finalizzato ad una conoscenza più approfondita da parte loro della realtà della psichiatria minorile. Parteciperanno la dott.ssa Silvia Iesari e il dott. Alessandro Savi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!