MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tolentino, intensificati i controlli della Polizia Locale con l’unità cinofila

Le verifiche sono andate avanti per tutta la durata della mattinata di giovedì 24 febbraio

Unità cinofila in azione a Tolentino

Per tutta la mattinata, gli agenti della Polizia Locale di Tolentino, coordinati dal Comandante Commissario David Rocchetti, hanno svolto un servizio di controllo e prevenzione su tutto il territorio comunale, anche con l’ausilio dell’unità cinofila.

Il cane Billy e gli agenti hanno iniziato gli accertamenti nei pressi dell’istituto Filelfo, nella zona del centro commerciale La Rancia con l’intento di intercettare eventuali spacciatori nei pressi della scuola.

I controlli sono poi continuati lungo via Nazionale dove sono stati fermati numerosi veicoli con l’intenzione di verificare il trasporto di sostanze stupefacenti.

In totale sono stati controllati circa 20 mezzi e sono state elevate diverse sanzioni. Sono state fatte alcune ispezioni con il cane Billy all’interno di auto. Sono stati utilizzati 6 agenti di Polizia Locale e due automezzi. Il servizio si è protratto per oltre 4 ore.

E’ nostra intenzione promuovere all’interno del nostro territorio comunale – sottolineano il Sindaco Pezzanesi, l’Assessore Gabrielli e il Comandante Rocchetti – queste azioni di controllo che vogliono garantire sicurezza. E’ in pratica la prima volta che l’unità cinofila è stata utilizzata sul campo. Molto importante anche la collaborazione degli studenti che hanno accolto positivamente i controlli e la presenza del cane Billy. L’operazione fa parte di un progetto più ampio volto al contrasto e allo spaccio delle sostanze stupefacenti. Da rilevare che diverse persone fermate si sono complimentate e si sono messe a disposizione per farsi controllare anche dall’unità cinofila, auspicando servizi e una presenza sempre maggiore sul territorio per combattere lo spaccio e quindi l’uso di droghe.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!