MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Caldarola, spuntano scritte anti-vaccini davanti alla scuola: nei guai un 50enne

L'uomo è stato denunciato per danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere

642 Letture
commenti
Carabinieri, gazzella

Concluse nel giro di poche ore, a Caldarola, le ricerche dell’individuo che nella serata di martedì 14 dicembre ha lasciato delle scritte contro la campagna vaccinale nei pressi dell‘istituto scolastico “De Magistris”.

La scoperta è stata fatta intorno alle ore 19.30 da alcuni collaboratori scolastici, i quali hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. I Carabinieri del comando locale hanno quindi raccolto diverse testimonianze e analizzato le riprese delle telecamere, riuscendo così a individuare il colpevole, un 50enne straniero residente in un Comune delle vicinanze.

L’uomo, che ha ammesso le proprie responsabilità, è stato trovato in possesso della bomboletta spray utilizzata per le scritte, secondo cui i vaccini anti-Covid ucciderebbero. Per lui è dunque scattata una denuncia per danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!