MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Civitanova, pronti 550mila euro per la nuova rotatoria a Costamartina

Il sindaco Ciarapica: "Un grandissimo risultato che risolve la pericolosità di questo tratto molto transitato"

Antonio Pettinari e Fabrizio Ciarapica

«Un’altra promessa che riusciamo a mantenere». Il presidente della Provincia, Antonio Pettinari, annuncia in conferenza stampa insieme al sindaco Fabrizio Ciarapica, la prossima realizzazione della rotatoria a Costamartina, nel Comune di Civitanova Marche.

«È un intervento di cui si parla da tempo – prosegue – un’opera necessaria in un tratto di strada pericoloso, con un incrocio poco visibile, una grande affluenza di utenti e purtroppo numerosi incidenti».

Fino ad alcuni anni fa le due strade, la Bivio Vergini – Civitanova Marche e Costamartina erano provinciali, mentre ora la seconda è passata al Comune di Civitanova: uno snodo importante perché è il collegamento con la piscina, con l’ospedale e la Città Alta.

«Ho approvato il progetto definitivo – dice Pettinari – e sono già partite tutte le procedure: la variante urbanistica, di competenza del Comune, l’autorizzazione paesaggistica e la procedura di esproprio. La realizzazione della rotatoria, il cui costo è di 550 mila euro, viene finanziata con le entrate originate dalla vendita dell’ex liceo scientifico di Civitanova che ha portato nelle casse della Provincia 1,715 milioni di euro. Molte di queste risorse sono state destinate al territorio civitanovese: oltre alla rotatoria abbiamo finanziato 300 mila euro per rifare gli infissi dell’istituto IPIA di Villa Eugenia e 100 mila euro per la manutenzione straordinaria del Liceo scientifico “Da Vinci”. Poi abbiamo effettuato tre interventi su strade provinciali, destinato 300 mila euro per dei lavori al Liceo scientifico di Recanati, mentre una quota del 10%, per legge, viene accantonata per ridurre il carico dei mutui accesi nei decenni scorsi».

L’opera pubblica, come spiega il progettista della Provincia Matteo Giaccaglia, dà una risposta importante dal punto di vista della sicurezza stradale, perché risolve le criticità dell’incrocio, date dalla velocità dei mezzi, dalle problematiche di entrate e uscita per chi si dirige verso la piscina e dai tempi lunghi di svolta per chi proviene da Civitanova e gira verso Costamartina. La rotatoria avrà 40 metri di diametro, e sarà dimensionata per sostenere anche una eventuale crescita del traffico in questa zona; inoltre saranno realizzati un collegamento pedonale tra la piscina e la pista ciclabile e un nuovo attraversamento pedonale.

«Un grandissimo risultato – dichiara Ciarapica – che risolve la pericolosità di questo tratto molto transitato, punto di accesso obbligatorio verso l’ospedale e la Città Alta. Siamo contenti che il progetto diventi realtà e questo evidenzia la grande collaborazione tra le due Istituzioni che lavorano sempre per l’interesse dei cittadini, un segnale positivo di buona amministrazione. La vendita dell’ex liceo è stato un atto molto importante perché ci ha permesso di eliminare il degrado della zona e riqualificarla completamente. Ora il quartiere Fontespina ha parcheggi, verde pubblico, un piccolo supermercato che probabilmente sarà inaugurato nel prossimo mese e presto sarà risolta anche la viabilità con una rotatoria sulla statale, il tutto senza speculazione edilizia».

I tempi di realizzo della rotatoria sono stimati in circa 3-4 mesi dalla consegna dei lavori, si può prevedere la chiusura del cantiere nell’estate 2022.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!