MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Doppio arresto per estorsione messo a segno dalla Polizia di Macerata

L'operazione è stata portata a termine nel pomeriggio di giovedì 30 settembre

Arresto, manette

Doppio arresto a Macerata nel pomeriggio di giovedì 30 settembre: a finire in manette sono stati un uomo di origini pugliesi e una 19enne maceratese.

La vicenda ha avuto inizio quando un individuo si è rivolto alla Polizia di Stato per denunciare le minacce che stava ricevendo da parte di uno spacciatore, innervosito per un ritardo nel pagamento degli stupefacenti. D’accordo con le forze dell’ordine, il soggetto in questione si è quindi accordato per incontrare il pusher in piazzale Vittime del terrorismo.

All’appuntamento, fissato per le ore 16.00, si sono presentati sia lo spacciatore originario della Puglia che la sua giovane complice. Dopo aver ricevuto 1.000 euro dal loro cliente, entrambi sono stati bloccati dai poliziotti, venendo quindi tratti in arresto per estorsione: l’uno è stato condotto in carcere, mentre l’altra se l’è invece cavata con gli arresti domiciliari.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!