MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Omicidio di Montecassiano, arrestati figlia e nipote di Rosina Carsetti

Arianna Orazi ed Enea Simonetti sono accusati di omicidio volontario premeditato pluriaggravato

944 Letture
commenti
Carabinieri, gazzella

Nelle prime ore della mattinata di venerdì 12 febbraio i Carabinieri del comando provinciale di Macerata hanno arrestato Arianna Orazi ed Enea Simonetti per l’uccisione di Rosina Carsetti, 78enne uccisa nella propria abitazione di Montecassiano il 24 dicembre scorso.

La figlia e il nipote dell’anziana sono infatti stati accusati formalmente di essere, rispettivamente, l’ideatrice e l’esecutore materiale dell’omicidio. Su indicazione della Procura della Repubblica di Macerata, a loro carico è stato emesso un ordine di misura cautelare in carcere da parte del Tribunale di Macerata.

L’accusa mossa nei confronti di entrambi è quella di omicidio volontario premeditato pluriaggravato, sebbene Arianna Orazi sia inoltre accusata di maltrattamenti ai danni della madre e di aver diretto e organizzato la cooperazione dei complici: la donna dovrà inoltre rispondere di furto aggravato per aver sottratto un paio di guanti appartenenti al figlio dal comando provinciale dei Carabinieri. Resta invece in libertà il marito 79enne di Rosina, Enrico Orazi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!