MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Porto Recanati, rinvio a giudizio per un 61enne accusato di violenza sessuale

Nel maggio del 2019 l'uomo si sarebbe reso responsabile del palpeggiamento di una donna nel centro della città

767 Letture
commenti
Tribunale

Nella giornata di mercoledì 2 dicembre il Gup del Tribunale di Macerata ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di un 61enne di Porto Recanati, accusato di aver palpeggiato una donna in strada.

I fatti contestati si sarebbero verificati nella mattinata del 3 maggio 2019 nel centro storico di Porto Recanati. Approfittando della presenza di pochissime persone in quel momento, l’uomo avrebbe fatto avvicinare a sé la sua vittima, per poi metterle una mano sulle parti intime.

La donna si era quindi rivolta alle forze dell’ordine per denunciare l’accaduto. Il 61enne, sul quale pende l’accusa di violenza sessuale, da parte sua avrebbe sempre negato qualsiasi responsabilità: la prossima fase del procedimento avrà inizio a marzo del 2021.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!