MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Porto Recanati Festival si chiude con il concerto dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana

Diretta dal maestro David Crescenzi, la FORM si esibirà a partire dalle 21.30 di venerdì 7 agosto

FORM

Sarà la FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta dal maestro David Crescenzi e con protagonista il violino di Alessandro Cervo a chiudere venerdì 7 agosto con il concerto «Beethoven 5» il cartellone di Porto Recanati Festival-Estate 2020 realizzato all’Arena Gigli dalla collaborazione fra Comune e AMAT con il contributo di MiBACT e Regione Marche.

In occasione dei 250 anni dalla nascita del genio di Bonn, la FORM diretta dalla bacchetta di Crescenzi offre un grande appuntamento con le musiche beethoveniane: Coriolano, Ouverture in do min., Op. 62; Romanza per violino e orchestra in fa magg., Op. 50 e, in chiusura la Quinta Sinfonia in do min., Op. 67. Nota come “Sinfonia del destino” e dalla spettacolare monumentalità, la Quinta nell’immaginario collettivo rispecchia il volto più noto di Beethoven: quello di un titano-eroe in lotta contro le forze avverse della natura per realizzare i più alti ideali dell’umanità. Che, per dirla con Schumann, «per quanto la si ascolti ogni volta esercita su tutti, e a tutte le età, un fascino impressionante».

Biglietti di cortesia (€ 3,00) in prevendita presso l’ufficio IAT in Corso Matteotti, 111 a Porto Recanati, tel. 071/9799084 e in tutte le biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket.

Informazioni IAT Porto Recanati, tel. 071/9799084 e AMAT tel. 071/2072439.

Inizio ore 21.30

AMAT
Pubblicato Mercoledì 5 agosto, 2020 
alle ore 17:13
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!