MacerataNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Resti umani scoperti vicino all’Hotel House di Porto Recanti, identificata la vittima

Come precedentemente ipotizzato si tratta di Cameyi Mossamet, ragazza svanita nel nulla nel maggio del 2010

1.853 Letture
commenti
Hotel House di Porto Recanati

A distanza di tre mesi dal ritrovamento di alcune ossa nei paraggi dell’Hotel House di Porto Recanati, la Procura della Repubblica di Macerata ha reso noti i risultati delle analisi di laboratorio disposte sui reperti.

Secondo quanto reso noto la procuratore Giovanni Giorgio, i resti rinvenuti nei pressi del casolare situato a poche decine di metri dalla mastodontica struttura sarebbero attribuibili a Cameyi Mossamet, ragazzina scomparsa nel nulla nel 2010.

Già dai momenti immediatamente successivi al rinvenimento delle ossa si era ipotizzato che quanto scoperto potesse avere a che fare con la giovane, che aveva fatto perdere le proprie tracce nel maggio di otto anni fa dopo essere stata vista per l’ultima volta proprio all’Hotel House, dove viveva allora il suo fidanzato dell’epoca.

Parallelamente all’annuncio dell’identificazione di tali resti, la Procura della Repubblica ha inoltre emanato un invito a farsi avanti a chiunque fosse in possesso di informazioni inerenti al caso in questione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Macerata Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!